Speciale Elezioni

Speciale Elezioni 2022

Le News
Le due compagini politiche sono da poco fuoriuscite - con non poche polemiche - dalla coalizione di centrosinistra a guida Vincenzo Casone.

Comunali, Azione ed ex di Sinistra Italiana a supporto di D'Ambrosio candidato sindaco

A darne comunicazione, su Facebook, è lo stesso D’Ambrosio preannunciando per questa sera un comizio di apertura della campagna elettorale in piazza del Lago alle ore 20:00 della coalizione de "L'Unione del centrosinistra"

Politica
Santeramo sabato 23 aprile 2022
di La Redazione
Il candidato sindaco Michele D'Ambrosio
Il candidato sindaco Michele D'Ambrosio © n.d.

Dopo l’uscita dalla coalizione del centrosinistra del gruppo dirigente locale di Sinistra Italiana e di Azione il quadro politico in vista delle prossime elezioni cambia ancora.

Azione e l’ex gruppo dirigente di Sinistra italiana (ora divenuto “Sinistra riformista per Santeramo) sposa la causa di Michele D’Ambrosio e si alleano in quella che lo stesso ex sindaco ha definito “Unione di Centrosinistra”. Le due compagini politiche sono da poco fuoriuscite - con non poche polemiche - dalla coalizione di centrosinistra a guida Vincenzo Casone.

A darne comunicazione, in un post su Facebook, è lo stesso D’Ambrosio, preannunciando per questa sera un comizio di apertura della campagna elettorale in piazza del Lago alle ore 20:00.

«Azione, Per il Sereno e Sinistra riformista per Santeramo dopo ampio ed approfondito esame della situazione politica della nostra Città, concordano nel manifestare il proprio sostegno alla candidatura a Sindaco del prof Michele D'Ambrosio».

«La coalizione – si legge nel post - indica nella solidarietà, trasparenza, legalità, impegno per il bene comune i valori fondanti della propria azione politica ed amministrativa, nel pieno rispetto dei valori della eticità dei comportamenti e delle norme giuridiche».

«Le forze politiche si impegnano a sostenere il candidato Sindaco attraverso la presentazione di liste per il Consiglio comunale ed invitano i giovani, le donne, gli imprenditori, gli attori economici ed i cittadini tutti a partecipare e fornire il proprio attivo contributo per la elaborazione del programma elettorale della coalizione e per la formazione delle liste».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Le volpi nostrane... ha scritto il 23 aprile 2022 alle 16:55 :

    Prima della rottura, D'Ambrosio chi proponeva per le primarie? Perché quando Cardascia si è candidato alle primarie, D'Ambrosio non ha parlato di tradimento ma ha rispettato la sua scelta? Perché Cardascia ha dichiarato che, se avesse vinto le primarie, avrebbe immediatamente aperto a D'Ambrosio? Perché, dopo aver perso le primarie, a caldo, Cardascia ha dichiarato polemicamente di non essere stato sostenuto da chi si era impegnato a farlo? Meditate...FORSE ci sono accordi che si vedono (ma che non si rispettano perché presi da altri) e accordi che non si vedono (ma che si rispettano) perché presi dai diretti interessati... forse è per questo motivo che i patti per i piccoli comuni vanno fatti a livello locale e non al vertice? Che ne pensa il PD? Rispondi a Le volpi nostrane...

  • Azione non è di centrosinistra ha scritto il 23 aprile 2022 alle 16:59 :

    Nel congresso nazionale di Azione il segretario Calenda ha dichiarato che sono fuori dal centrosinistra e lavorano per costruire un polo dei moderati di centro. https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2022/02/20/azione-calenda-oggi-nasce-terzo-polo-riformista_52e5f785-b94f-4c40-9c2b-2f3566fea816.html A Santeramo fanno il contrario? Rispondi a Azione non è di centrosinistra

  • Nicola ha scritto il 25 aprile 2022 alle 04:26 :

    Questa si che è una bella decisione per continuare la distruzione totale della nostra Santeramo. Non ricordate il passato? Rispondi a Nicola