Speciale Elezioni

Speciale Elezioni 2022

Le News
Amministrative

Coalizione di centro-sinistra, anche Azione fa dietrofront

Il partito nelle mani del neo segretario Leo si dichiara fuori dalla coalizione dopo diverse incertezze.

Politica
Santeramo mercoledì 20 aprile 2022
di La Redazione
Giuseppe Claudio Leo
Giuseppe Claudio Leo © SanteramoLive.it

A poche ora dall'annuncio dalla defezione di Sinistra Italiana all'interno della coalizione a supporto di Vincenzo Casone a sindaco, il gruppo Santeramo in Azione nella persona del suo segretario, Giuseppe Leo, annuncia la decisione presa dal gruppo dirigente della sezione cittadina di uscire dal tavolo di coalizione di centro sinistra.

"Visti i vari dissidi interni al tavolo stesso - scrivono - vista la contrarietà espressa più e più volte nei confronti dello strumento delle primarie (che Azione ha subito dai vertici regionali di altri partiti), vista la mancanza di condivisione, di programmi e idee all'interno del gruppo, annuncia la sua volontà di tirarsi fuori dal tavolo stesso. La coerenza è un valore imprescindibile, per questo alla luce dell'uscita dalla coalizione degli amici di Sinistra Italiana, ci vediamo costretti a fare lo stesso, vista la mancata coesione ed unità di intenti tra tutti gli attori."

Azione che da principio era apparso indeciso circa la sua posizione in vista delle amministratice, si riserva ancora una volta di comunicare "la nuova collocazione all'interno di una nuova coalizione o anche un' eventuale corsa in solitaria".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • mario bitetti ha scritto il 21 aprile 2022 alle 07:04 :

    Vale quanto detto a proposito di S.I. e non parliamo di coerenza. la coerenza si verifica mantenendo gli accordi stipulati prima. Il dottor Casone non mi rappresenta politicamente, ma voi che gli accordi li avete fatti prima non potete uscirvene così adesso. Dovete assumervi le vostre responsabilità.. Rispondi a mario bitetti

  • Santermano ha scritto il 21 aprile 2022 alle 07:37 :

    Il segretario Giuseppe Leo può spiegarci perché Azione afferma di aver "subito" le primarie? Può dirci a quali "altri partiti" appartengono "i vertici regionali" che avrebbero imposto lo strumento delle primarie? Rispondi a Santermano