Speciale Elezioni

Speciale Elezioni 2022

Le News
Il commento in una nota a firma del coordinatore Caponio e del presidente del partito Difonzo

Comunali, anche Puglia Popolare fuori dalla coalizione di centrosinistra

Nelle prossime ore il partito comunicherà la nuova collocazione politica nell'ambito del quadro politico elettorale santermano

Politica
Santeramo venerdì 22 aprile 2022
di La Redazione
Puglia Popolare
Puglia Popolare © n.d.

Continua quella che sembra una vera e propria “fuga” dalla coalizione di centrosinistra.

Nelle ultime ore, infatti, si sta registrando una vera e propria emorragia: inizialmente erano 9 le liste facenti parte del cartello elettorale di centrosinistra ora il numero scende ufficialmente a 5.

Nelle ultime ore come è noto molto clamore hanno destato le posizioni dell’ex gruppo dirigente di Sinistra Italiana, di Azione ed ora anche quella di Italia Popolare.

Con una nota stampa pervenuta in Redazione, il coordinatore cittadino di Puglia Popolare di Santeramo, Rocco Caponio ed il presidente della sezione di Italia Popolare di Santeramo, Francesco Difonzo, comunicano la loro fuoriuscita dalla coalizione «dopo una lunga ed attenta disamina politica sviluppatasi all' interno dei gruppi di riferimento, hanno deciso di uscire dal tavolo di coalizione di centro sinistra».

«Tale posizione – come si legge nella nota - è maturata anche in conseguenza degli ultimi avvenimenti politici che hanno portato, nel giro di poche ore, alla fuoriuscita dalla coalizione di centrosinistra dei Partiti che ormai da mesi lavoravano per porre le basi di un progetto comune per Santeramo».

«Questo sgretolamento politico – commentano Caponio e Difonzo - vanifica a nostro avviso ogni possibilità di serena e fattiva collaborazione ad un programma comune per la nostra Città. Avevamo già manifestato la nostra contrarietà “al metodo” che ha visto privilegiata la ricerca spasmodica di un nome da candidare a Sindaco, a discapito della concreta condivisione di un programma elettorale al quale poter apportare il nostro contributo di idee, da sottoporre alla Città».

«Abbiamo raggiunto nostro malgrado la consapevolezza che la consistenza della coalizione così come ora è composta, non rispecchia più quanto da noi auspicato. Dunque, Puglia Popolare ed Italia Popolare si riservano di comunicare nelle prossime ore, alla cittadinanza tutta, le decisioni prese in merito al loro collocamento nell'ambito del quadro politico elettorale santermano».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • mario bitetti ha scritto il 22 aprile 2022 alle 06:43 :

    A questo punto nella coalizione di c.s. si azzera tutto. Non può essere solo il Pd a restare fedele ad una coalizione che si è sfarinata, evidentemente perchè non programmata bene e perchè imposta dai vertici regionali e provinciali. Se questo è il quadro, desolante, non sarebbe il caso di espletare un ultimo disperato tentativo tra PD, 5 stelle e Michele D'Ambrosio di allearsi, abbandonando dannose contrapposizioni personali? Rispondi a mario bitetti

    Nico Disabato ha scritto il 22 aprile 2022 alle 09:45 :

    Se rimangiarsi gli accordi sottoscritti è diventata la moda del momento, non tutti devono omologarsi a questa follia. Le primarie con piu di 2700 votanti sono una cosa seria. Altrimenti il 9 aprile eravamo tutti su candid camera?? Chi cerca di buttarla in caciara sta favorendo le destre (in manieda consapevole o inconsapevole...) Rispondi a Nico Disabato

    La verità ti fa male... lo so... ha scritto il 23 aprile 2022 alle 10:47 :

    Rimangiarsi la parola non è elegante, ma questi micro partiti cercano solo di evitare l'inevitabile. Seguono sempre la corrente ma non approdano mai in porto. Se la tua preoccupazione è il rischio che possano favorire le destre, vuol dire che non hai ancora capito nulla. Se una bella fetta dell'elettorato di sinistra non si riconosce nell'attuale proposta di centrosinistra perché di derivazione barese (v. il c.d. "metodo"), figurati se si può riconoscere nel candidato di destra che è barese perché vive a Bari... voterà chiaramente M5S. Il centrodestra è messo peggio del centrosinistra. È incredibile: il centrosinistra e il centrodestra santermani sono riusciti a restituire al M5S la sua capacità di intercettare il voto di protesta... apri gli occhi... 👀 Rispondi a La verità ti fa male... lo so...

    Nico Disabato ha scritto il 24 aprile 2022 alle 17:55 :

    Purtroppo avevo capito bene. Non solo favoriscono le destre ma aderiscono a quella coalizione. Ahah

  • Pippo ha scritto il 22 aprile 2022 alle 07:26 :

    Se queste sono le premesse per le prossime elezioni...tra un "balletto" e l'altro, poveri noi. Rispondi a Pippo

  • Graziano ha scritto il 22 aprile 2022 alle 08:46 :

    È nato il Partito Unico di Emiliano, visto il commissariamento del Pd. Guerre interne. Rispondi a Graziano

  • Francesco ha scritto il 25 aprile 2022 alle 04:21 :

    Non vi piace Il pranzo preparato? Dovete cercare altrove per realizzare i propri interessi? Ormai è tutto un pasticcio per cercare in tutti i modi di realizzare i propri interessi e non quelli della collettività. Rispondi a Francesco