Ad anticipare il tutto alla nostra Redazione è il consigliere comunale delegato allo sport, Marco Caggiano

Sostegno comunale ad attività sportive, lunedì la pubblicazione dell'avviso

Le società sportive santermane potranno inoltrare le proprie istanze entro e non oltre le ore entro ore 12:00 di martedì 27 ottobre 2020

Attualità
Santeramo sabato 17 ottobre 2020
di La Redazione
Sostegno comunale ad attività sportive, lunedì la pubblicazione dell'avviso
Sostegno comunale ad attività sportive, lunedì la pubblicazione dell'avviso © Mediavision

Verrà pubblicato, il prossimo 19 ottobre, l’avviso pubblico per erogare un contributo alle associazioni sportive santermane per il rimborso delle spese sostenute per via dell’emergenza Covid.

La misura era già stata anticipata, a giugno scorso, dal consigliere comunale delegato allo Sport, Marco Caggiano.

Il Comune di Santeramo in Colle, con questo avviso, intende quindi assicurare un sostegno all’attività sportiva di base in linea con le finalità dello Statuto comunale, mettendo a disposizione delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche dei contributi di massimo 400 euro da rideterminare in modo proporzionato tra tutte le associazioni richiedenti. La somma stanziata per questi contributi è 10mila euro.

Saranno ammesse a presentare domanda di contributo le associazioni e società sportive che non perseguono finalità di lucro e che rispettano tutti i seguenti requisiti:

  • Sede legale nel territorio di Santeramo in Colle;
  • Sono state iscritte a partecipare nell’anno sportivo 2019/20 ed hanno effettivamente partecipato ad un campionato o torneo sportivo o gare o manifestazioni o esibizioni relativi ad una disciplina sportiva oppure che hanno organizzato nel periodo indicato all’art. 2 delle attività o manifestazioni o eventi pubblici, volti a promuovere la pratica dello sport sul territorio di Santeramo;
  • Prevedono nel proprio Statuto la totale gratuità delle cariche elettive, fermo restando il diritto al riconoscimento rimborso delle spese sostenute in conformità all’art. 6 del D.lgs. 78/2010;
  • Si impegnano a promuovere nel territorio comunale incontri, manifestazioni e/o divulgare materiale informativo, riportante le indicazioni relative agli eventi, alla disciplina sportiva e le modalità di partecipazione anche per l’anno 2020 e 2021 e compatibilmente con le disposizioni normative in materia di misure di contenimento della pandemia da COVID-19;
  • Presentano contestualmente all’istanza ovvero, in alternativa entro n.20 giorni rispetto alla scadenza rispetto al termine stabilito dall’avviso pubblico apposita rendicontazione in conformità a quanto previsto

Il predetto contributo sarà erogato dietro presentazione di richiesta e allegando rendiconto relativo alle seguenti tipologie di spese sostenute tanto al fine di dare sostegno dell’attività sportiva del soggetto richiedente, sostenute nel corso dell’annata sportiva a far data dal 1° marzo 2020 e fino al 20° giorno rispetto alla scadenza del presente avviso. Le spese ammissibili di rimborso solo le seguenti:

  1. Spese per il contenimento della pandemia da COVID-19 o connesse (spese assicurative, gel, igienizzanti etc.)
  2. Spese necessarie all’iscrizione al campionato 2020/21;
  3. Spese affrontate per l'organizzazione di manifestazioni o eventi pubblici volti a promuovere la pratica dello sport sul territorio di Santeramo;
  4. Spese affrontate per l'acquisto di vestiario sportivo per gli atleti o materiale in uso per l'attività sportiva svolta;
  5. Per le spese di allestimento, manutenzione ordinaria e piccoli interventi di manutenzione degli impianti utilizzati/in concessione;

L’istanza dovrà essere inoltrata entro e non oltre le ore entro ore 12:00 di martedì 27 ottobre 2020 via e-mail a info@comune.santeramo.ba.it o tramite Pec all'indirizzo protocollo@pec.comune.santeramo.ba.it o inviata per posta al Comune Piazza Simone, 1 oppure presso l'Ufficio Protocollo dell'ente comunale.

L’istanza deve essere compilata esclusivamente sull’apposito modulo scaricabile dal sito del comune.

Alla predetta istanza dovranno essere allegati in copia i seguenti documenti:

  • fotocopia del documento di identità del legale rappresentante;
  • atto costitutivo associazione – società sportiva.

In caso di necessità di integrazione e/o regolarizzazione della documentazione presentata i soggetti richiedenti saranno esclusi qualora non integreranno e non regolarizzeranno la loro posizione entro i termini che saranno comunicati dall’ufficio preposto.

«In un momento così particolare per l’emergenza sanitaria in corso, la nostra amministrazione – commenta il consigliere Caggiano a SanteramoLive.it- ha deciso di sostenere in maniera concreta l’attività sportiva di base con un contributo economico per tutte le associazioni sportive locali. Crediamo fortemente che la pratica dello sport sia essenziale e vogliamo continuare a far si che a Santeramo rimanga forte e viva la sua propensione sportiva che ci porta ad essere uno dei luoghi con più praticanti sportivi amatoriali della regione».

«Vogliamo sostenere con questo avviso pubblico (già approvato e che sarà pubblicato nella giornata di lunedì 19 ottobre) tutte le associazioni sportive che diligentemente attenendosi ai protocolli sanitari nazionali e federali stanno permettendo a molti giovani e meno giovani di praticare attività sportiva in maniera sicura e sana».

«Si assiste – commenta il consigliere comunale delegato allo Sport - in altre località a limitazioni nella pratica sportiva, con chiusura di impianti e palestre scolastiche, invece nella nostra comunità grazie ad un ottimo lavoro di squadra da parte dell’amministrazione e dei dirigenti scolastici si è potuto rendere fruibili le strutture comunali e le palestre scolastiche rispettando tutte le disposizioni normative in materia di misure di contenimento della pandemia da Covid-19».

«Un ringraziamento doveroso da parte di tutto il gruppo consiliare di maggioranza al Dirigente Carone e all’Ufficio Sport nella persona di Floriana Paradiso per il lavoro svolto già da i primi di maggio affinché le strutture pubbliche potessero essere fruibili e per la disponibilità nel recepire le istanze e risolvere le difficoltà delle associazioni sportive e un grazie di cuore alle Dirigenti Scolastiche (dott.ssa Cardinale e dott.ssa Digirolamo) per la disponibilità e condivisione di intenti per far si che anche le palestre scolastiche fossero fruibili e disponibili».

Lascia il tuo commento
commenti