Il preoccupante aumento del dato, infatti, si ripercuote anche su chi, invece, regolarmente e correttamente esegue la differenziazione dei rifiuti e il relativo conferimento

Raccolta rifiuti, indifferenziato in aumento. Avviati controlli per arginare il problema

A darne comunicazione è il sindaco di Santeramo, Fabrizio Baldassarre

Attualità
Santeramo venerdì 14 giugno 2019
di La Redazione
Rifiuti indifferenziati
Rifiuti indifferenziati © n.d.

Da ieri sono stati avviati, dall’amministrazione, controlli mirati sull’indifferenziato conferito da utenze domestiche e non domestiche.

A darne comunicazione è il sindaco di Santeramo, Fabrizio Baldassarre.

Secondo quanto afferma il primo cittadino, infatti, negli ultimi mesi i quantitativi di rifiuti indifferenziati sono aumentati progressivamente causando costi enormi di smaltimento che ricadono sull’intera comunità santermana (conferire i rifiuti indifferenziati in discarica può costare anche oltre 200€/tonnellata).

Il preoccupante aumento del dato (malgrado non sia stato comunicato ufficialmente), infatti, si ripercuote anche su chi, invece, regolarmente e correttamente esegue la differenziazione dei rifiuti e il relativo conferimento e pregiudica, putroppo, i confortanti risultati conseguiti negli ultimi mesi dal comune di Santeramo in termini di aumento di conferimento di rifiuti differenziati (a dicembre 2018, infatti, Santeramo aveva ricevuto una menzione speciale "Start-Up" nell'ambito della premiazione dei comuni ricicloni promossa da Legambiente)

«Questo – commenta il primo cittadino - oltre a rappresentare un’iniquità è contro il sistema e l’obiettivo della raccolta differenziata porta a porta in vigore da un anno nella nostra città: differenziare il più possibile, differenziare bene, ridurre gli sprechi. E questo dovrebbe essere l’imperativo in un mondo sempre più inquinato che ci deve vedere protagonisti, tutti, di azioni migliorative e comportamenti virtuosi. Oltre a produrre vantaggi economici, in un sistema che ci porterà verso la tariffazione puntuale».

L’azione di controllo proseguirà nelle prossime settimane, anche per quanto attinente agli abbandoni dei rifiuti, così come anche l’azione di vigilanza sull’operato della nuova azienda (da giugno alla Asv è subentrata Tecknoservice ndr), sia per quanto concerne il servizio di raccolta dei rifiuti che per lo spazzamento e pulizia delle strade.

«Vi chiedo – afferma il sindaco Baldassarre - davvero uno sforzo maggiore e maggiore collaborazione».

Lascia il tuo commento
commenti