La IV edizione del galá è andata in scena la scorsa domenica

“Altamura in the Ring”, buoni risultati per la Pro Fighting Santeramo

Importanti successi per gli atleti pro Marinotti e Cannito (divenuto campione europeo Junior Wtka categoria -57kg)

Altri Sport
Santeramo martedì 26 novembre 2019
di La Redazione
Paolo Cannito vincitore del titolo europeo Junior Wtka categoria -57kg
Paolo Cannito vincitore del titolo europeo Junior Wtka categoria -57kg © Francesco Cicirelli

Domenica scorsa, al pala Baldassarra di Altamura, è andata in scena la IV edizione del gala di kickboxing e muay “Altamura in The Ring”, organizzato dal maestro Nico Giannuzzi in collaborazione con il presidente regionale wtka maestro Graziano Lassandro.

Per la Pro Fighting Santeramo, capitanata dai maestri Graziano Lassandro e dalla pluricampionessa intercontinentale pro di kick boxing Federica Arpino, erano impegnati ben 6 atleti dilettanti e 2 atleti pro. Per i dilettanti hanno gareggiato Davide Secundo e Filippo Barberio che hanno pareggiato con i loro rispettivi avversari dimostrando che, malgrado la giovane età, non hanno risentito della presenza del pubblico.

Per gli juniores, invece, ha gareggiato Giorgio Fioravanti (sconfitto di misura nonostante abbia fatto un buon match) e Francesco Riccardi che invece ha vinto nettamente dominando il match.

Sconfitta ai punti per i senior Antonio Proscia e Matteo Solazzo, all’esordio sul ring. Vittoria, al primo round, per l’altro senior Giandomenico Vittore che ha gareggiato di k1 contatto pieno

Per il pro Roberto Marinotti continua la linea positiva di vittorie con la vittoria su Capozzi.

Vittoria per ko per Paolo Cannito, giovane fighter della palestra santermana, opposto al pluricampione scozzese Corey Mclachlan, in un match valido per il titolo europeo Junior Wtka categoria -57kg.

Lascia il tuo commento
commenti