Sport e benessere: i benefici per la mente oltre che per il fisico

Una serie di consigli utili per una sana ripresa delle attività sportive dopo l'estate

Francesco Stilo I consigli del Farmacista
Santeramo - martedì 01 settembre 2020
Sport e benessere: i benefici per la mente oltre che per il fisico
Sport e benessere: i benefici per la mente oltre che per il fisico © n.c.

Da tempo è noto come lo sport abbia un impatto positivo sulla nostra mente, oltre che sul nostro fisico. Così, raggiungere obbiettivi, rilassarci e staccare dalla routine quotidiana e dai suoi problemi, allontana lo stress, regalo al cervello un po’ di riposo e buon umore.

Gli studi dimostrano che attività di tipo aerobico, come bicicletta e corsa, sono in grado di aumentare le abilità cognitive, proteggono la salute del cervello e del sistema nervoso.

Lo sport allena il fisico e la mente, allenarsi regolarmente blocca la perdita di neuroni collegata all’età e contrasta l’invecchiamento, migliorando i deficit di malattie degenerative.

Quando facciamo sport viene rilasciata serotonina, noto come il neurotrasmettitore del buon umore: un effetto benessere che avvolge tutto l’organismo.

La pratica di esercizio fisico riduce del 43% le giornate di scarso benessere mentale, contrassegnate da stress, umore depresso e problemi emotivi.

Altro fattore chiave per trarre benessere per la mente della pratica sportiva è farla in compagnia: meglio quindi gli sport di squadra o che comunque prevedano lo stare insieme.

Praticare sport rilascia endorfine aumentando la felicità

L’esercizio intenso favorisce il rilascio di endorfine, una sostanza prodotta dal nostro organismo che crea una sensazione di benessere e felicità. Di conseguenza, questo stato d’animo aiuto a prevenire la depressione, l’ansia e molti altri malesseri psicologici che possono renderci la vita e il sonno difficile.

Chi fa sport rende meglio a lavoro

Le aziende aprono palestre al loro interno, è in atto una vera e propria rivoluzione salutare.

In molti paesi la popolazione è molto attenta a mantenere una vita sana e attiva, utile a contrastare i rischi di una vita troppo sedentaria, tipica di chi per lavoro è costretto a passare molte ore in ufficio.

Circa il 70% degli svedesi pratica attività sportiva almeno una volta a settimana e considera lo sport come nucleo attivo della società, fare sport non è solo un passatempo, ma anche un vero e proprio dovere ed una responsabilità sociale.

Fare sport in orario di lavoro genera benefici sia per i dipendenti che per i datori di lavoro, migliora la produttività, la concentrazione, crea spirito di gruppo e fa calare le assenze per malattia.

Anche l’Inghilterra sembra abbracciare tale cultura e in Italia, l’esigenza di un ambiente di lavoro in grado di attuare politiche di conciliazione tra vita personale e professionale, è sempre più pressante ed attuale.

Molti giovani valutano proprio questo aspetto,altri prendono in considerazione altre opportunità basandosi proprio sulla flessibilità ed il benessere lavorativo che offre l’azienda.

Diversi studi dimostrano come l’esercizio fisico aerobico sia in grado di aiutare il cervello: un’ ora di corsa ne regala circa sette di nuova energia e concentrazione. Lo sport diventa dunque, un momento di allontanamento dello stress quotidiano, ma anche una crescita della consapevolezza del proprio equilibrio psico-fisico.

Migliora l’autostima e le relazioni sociali

L’esercizio fisico apporta benefici al nostro corpo, migliora il nostro fisico e anche la nostra pelle appare più tonica. In linea di massima ci sentiamo meglio con noi stessi, anche la nostra autostima ne trae beneficio e di conseguenza anche le relazioni sociali.

Aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari

Facendo sport tra i 35 e i 45 anni, contribuiamo all’aumento di reazioni chimiche nel cervello, che prevengono la degenerazione e l’ossidazione dei neuroni. Questo fa sì che lo sviluppo cognitivo continui e che la vecchiaia sia più piacevole. Inoltre, migliorando la nostra salute cardiovascolare, eviteremo le malattie cardiache associate.

Genera benefici per la memoria

L’aumento di cellule celebrali permette anche ad una maggiore facilità di apprendimento e permette di memorizzare nuove informazioni.

Aumenta produttività ed energia

Fare sport regala una dose extra di energia e rendi più attivi durante l’arco della giornata.

L’esercizio fisico dovrebbe quindi rappresentare per noi un elemento importante della nostra vita.

Per qualsiasi necessità legata alla ripresa delle attività sportive o per scoprire quali prodotti possono aiutarti a gestire al meglio la tua quotidianità con la pratica sportiva non esitare a contattarci.

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti