Partiti

Al via il tesseramento al partito Lega Salvini Premier

Sabato 4 luglio dalle ore 9.30 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 20.00 presso la sede di Corso Roma n. 45 sarà presente un banchetto per il tesseramento 2020.

Politica
Santeramo giovedì 02 luglio 2020
di La Redazione
Lega Salvini Premier
Lega Salvini Premier © n.d.

La segreteria cittadina della sezione Lega Salvini Premier – attraverso una nota inviata alla nostra Redazione - comunica che sabato 4 luglio dalle ore 9.30 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 20.00 presso la sede di Corso Roma n. 45 sarà presente un banchetto per il tesseramento 2020, nonché per dare informazioni sulle attività del partito, unitamente alla raccolta firme inerenti iniziative politiche.

“L’invito alla sottoscrizione – si legge nella nota a firma del segretario Cittadino Lega-Salvini Premier, avv. Fabio Bagnulo - è rivolto ai militanti, ai simpatizzanti e ai delusi di chi ha fatto campagna elettorale non per un cambiamento, ma per un poltronamento sugli scranni del Parlamento Italiano, al fine di dare voce alla quella maggioranza del popolo italiano offeso e deriso dai giochi di partito della sinistra e dei 5 Stelle cui abbiamo assistito negli ultimi mesi.

E’ urgente e necessario fare da cassa di risonanza opponendosi, con forme di protesta democratiche e pacifiche ma decise, all’immobilismo del governo Pd - 5 Stelle, oramai logoro dalle proprie divisioni interne e privo di una vera maggioranza parlamentare che rispecchi il vero sentire del sentimento popolare.

Le Sezioni delle Lega di tutta Italia daranno voce ai piccoli artigiani, ai commercianti, ai senza lavoro, ai cassa integrati che devono ancora percepire quanto loro spettante e a tutti i cittadini vessati dal fisco e dall’Equitalia, al fine di sensibilizzare il governo rispetto alle loro legittime aspettative all’indomani di una vera e propria catastrofe economica e di liquidità, determinata dalla pandemia ma, ancor di più, dall’incapacità del governo Conte & C. e dall’assenteismo del Governatore Emiliano, cui si rimprovera l’assenza di politiche di rilancio dell’economia e dell’iniziativa di impresa, vero motore di un’Italia che vuole rialzarsi e primeggiare in ogni settore senza stare al guinzaglio di Germania e Francia.

La Lega, al motto di "Ripartiamo insieme", dice Stop alla Sanatoria dei Clandestini dissimulata da governo attraverso la riforma c.d. Bellanova, Stop all’aumento delle tasse e balzelli riproponendo la flat tax al 15%, STOP alle cartelle di Equitalia introducendo la possibilità di una pace fiscale, Stop alla scarcerazione di boss mafiosi.”

Lascia il tuo commento
commenti