Fino ad oggi, infatti, da inizio anno non era ancora stata celebrata alcuna riunione della massima assise cittadina

Consiglio comunale, il 29 maggio la prima assise del 2020 in modalità telematica

Sette gli argomenti di discussione iscritti all’ordine del giorno di cui 2 variazioni di bilancio (in esercizio provvisorio) e il resto interpellanze presentate dai consiglieri comunali di minoranza Volpe e D'Ambrosio

Politica
Santeramo domenica 24 maggio 2020
di La Redazione
Aula Consiliare del Comune di Santeramo in Colle
Aula Consiliare del Comune di Santeramo in Colle © SanteramoLive.it

Prima convocazione del 2020 per il consiglio comunale di Santeramo in Colle.

Fino ad oggi, infatti, da inizio anno non era ancora stata celebrata alcuna riunione della massima assise cittadina.

Per tutta verità è bene dire che, in altre realtà comunali, anche in piena emergenza Covid-19 i consigli comunali si sono regolarmente svolti in modalità telematica data l’impossibilità di poterli celebrare, normalmente, sia in presenza dei consiglieri comunali che del pubblico.

Nel corso dei mesi scorsi, infatti, molte erano state le sollecitazioni alla convocazione di consigli comunali da parte dei consiglieri comunali, in particolar modo di minoranza.

Finalmente, quindi, sembra giunto il momento – anche per Santeramo – di tornare a rimettere in piena attività l’assise consiliare.

Nella giornata di ieri, infatti, il presidente del consiglio comunale di Santeramo, Andrea Natale, ha convocato l’assise – in seduta straordinaria telematica - per il prossimo 29 maggio, alle ore 17:00.

Per il momento, infatti, lontana resta la discussione e l’approvazione del bilancio previsionale dell’ente comunale.
Attualmente, infatti, l’esercizio finanziario non risulta ancora esser stato approvato dalla Giunta comunale.
Senza tale approvazione, infatti, non è possibile avviare tutto l’iter procedurale per consentire la presentazione di eventuali emendamenti e la discussione nell’assise. Si ricordi, infatti, che a tutt’oggi il comune di Santeramo risulta in esercizio provvisorio.

Si ricordi, inoltre, che con il voto di fiducia del Senato dello scorso 9 Aprile è stato approvato il decreto legge n. 18/2020, recante “Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da covid –19” che ha rinviato, per gli Enti Locali, il termine per l’approvazione dei bilanci di previsione 2020 al 31 luglio 2020 ed il termine per l’approvazione del rendiconto di gestione dell’anno 2019 rinviandolo al 30 giugno 2020.

Sette, per il momento, gli argomenti di discussione iscritti all’ordine del giorno di cui 2 variazioni di bilancio (in esercizio provvisorio) e il resto interpellanze presentate dai consiglieri comunali di minoranza Giovanni Volpe (FI) e Michele D’Ambrosio (E ritorna il Sereno, I Democratici, SI).

Di seguito l’intero ordine del giorno:

  1. Emergenza Covid 19. Variazione d’urgenza al Bilancio di Previsione Finanziario 2019/2021 in esercizio provvisorio annualità 2020. Ratifica della deliberazione di giunta comunale n. 25 in data 01/04/2020 adottata ai sensi dell’art. 175, Comma 4, Del D.Lgs. 267/2000.
  2. Emergenza Covid 19. 2^ variazione d’urgenza al Bilancio di Previsione Finanziario 2019/2021 In esercizio provvisorio annualità 2020. Ratifica della deliberazione di giunta comunale n. 30 in data 14/04/2020 adottata ai sensi dell’art. 175, Comma 4, Del D.Lgs. N. 267/2000.
  3. Interrogazione prot. n. 27660 del 30/12/2019 presentata dal consigliere comunale Michele D'ambrosio, riguardante l'archivio comunale.
  4. Interpellanza prot. n. 5442 Del 03/03/2020 presentata dal consigliere comunale Giovanni Volpe, riguardante l'esenzione e riduzione della tassazione Tari, Tasi e Imu per ragioni di reddito.
  5. Interpellanza prot. n. 5447 Del 03/03/2020 presentata dal consigliere comunale Giovanni Volpe, avente ad oggetto: “D.M. del 16gGennaio 2017 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 15 marzo 2017 - Realizzazione degli accordi da definire in sede locale per la stipula dei contratti di locazione ad uso abitativo e canone concordato, ai sensi dell’art. 2, Comma 3, Dalla Legge 9 Dicembre 1998, 431.”.
  6. Interpellanza prot. n. 5451 Del 03/03/2020 presentata dal consigliere comunale Giovanni Volpe, riguardante il servizio di gestione delle lampade votive.
  7. Interpellanza prot. n. 5506 del 03/03/2020 presentata dal consigliere comunale Michele D'Ambrosio, riguardante la liquidazione della premialità per la raccolta rifiuti solidi urbani.

In caso di necessità l’assise si svolgerà in seconda convocazione, il prossimo 31 maggio 2020, al medesimo orario.

I lavori dell’assise, come di consueto, verranno trasmessi in diretta streaming sul canale Youtube dell’comune dedicato a tale scopo.

Lascia il tuo commento
commenti