Il consigliere di Direzione Italia, infatti, nelle ultime ore rilevava alcune presunte incompatibilità di carica del neo assessore Porfido

Nomina assessori, il sindaco: «L'assessore Porfido dimessa dall'incarico sul Pug prima della nomina»

Di chiarezza – sull’intera vicenda di nomina dei due nuovi assessori (Rossella Porfido e Peppuccio Fraccalvieri) – parla anche, in un post apparso su Facebook, il MoVimento 5 Stelle di Santeramo.

Politica
Santeramo sabato 09 novembre 2019
di La Redazione
Fabrizio Baldassarre, sindaco di Santeramo
Fabrizio Baldassarre, sindaco di Santeramo © n.d.

Smentito il dubbio, paventato nelle ultime ore dal consigliere Michele Digregorio, circa la presunta incompatibilità di carica del neo assessore Porfido.

Il consigliere di Direzione Italia, infatti, nelle ultime ore – con una propria nota – rilevava alcune presunte incompatibilità scaturenti dall’interpretazione di un articolo del Tuel, Testo Unico degli Enti Locali.

A smentire il tutto è, con una nota, il primo cittadino.

«Al fine di assicurare il corretto andamento della procedura di nomina dei nuovi assessori – afferma il sindaco Baldassarre inviata in Redazione - mi sono sincerato che, l’ing. Porfido che mi approssimavo a nominare quale nuovo componente della giunta comunale, avesse provveduto a comunicare – con formale protocollazione - le proprie dimissioni dallo staff professionale che, con dovizia e precisione, in tutti questi anni ha portato alla redazione e stesura del nostro Piano Urbanistico Generale (ovvero lo strumento urbanistico che è andato a sostituire il vetusto Piano Regolatore)».

«Caro consigliere Digregorio – commenta il primo cittadino - apprezzo la sua maestria nel prestare attenzione a questi aspetti procedurali ma, mio malgrado, devo rispedire al mittente queste gratuite insinuazioni relative al presunto – ed ormai ampiamente smentito – dubbio di incompatibilità.

«Dovremmo essere, invece, tutti (maggioranza ma soprattutto anche l’opposizione) grati del contributo che l’ing. Porfido, stimata professionista del settore ed esperta al ramo, potrà dare anche e soprattutto in questa fase cruciale di revisione, contrattazione ed adattamento del Pug che ci è stato richiesto dalla Regione Puglia» - conclude il sindaco Baldassarre.

Di chiarezza – sull’intera vicenda di nomina dei due nuovi assessori (Rossella Porfido e Peppuccio Fraccalvieri) – parla anche, in un post apparso su Facebook, il MoVimento 5 Stelle di Santeramo.

«Come sempre avviene – scrive il MoVimento 5 Stelle - qualche vecchio politicante sta diffondendo la voce che quelle degli assessori Fontanarosa e Caponio siano state delle "epurazioni" pilotate dal volere del gruppo di maggioranza».

«Queste illazioni infondate sono diffuse da chi vuole fare apparire i portavoce del M5S, portavoce dei cittadini, simili a se stesso: politicanti di professione abituati a rimpasti di giunta per rivendicare visibilità e posti di potere».

«Ripetiamo – si legge ancora nella nota dei pentastellati santermani - che questo è quanto di più lontano dalla realtà: i due assessori in questione hanno liberamente deciso di interrompere tale esperienza, per diversi motivi, ma certo non perché costretti dalla maggioranza consiliare. Invitiamo quindi i cittadini a non credere a "voci di paese" diffuse ad arte. Il gruppo di maggioranza ha preso atto di tali dimissioni, e assistito con responsabilità il Sindaco nella scelta dei sostituti».

Lascia il tuo commento
commenti