Nella giornata di ieri sono stati nominati due nuovi assessori dal sindaco Baldassarre

Nomina assessori, per Digregorio (DI): «neo assessore all'urbanistica incompatibile con la carica»

Il consigliere – in una nota inviata in Redazione – espone le proprie perplessità in merito all’incarico affidato al neo assessore Rossella Porfido

Politica
Santeramo sabato 09 novembre 2019
di La Redazione
Il consigliere comunale di opposizione, Michele Di Gregorio
Il consigliere comunale di opposizione, Michele Di Gregorio © n.d.

Uno dei due nuovi assessori recentemente nominati ha un problema di incompatibilità con la carica?
Questo è, in buona sostanza, l’interrogativo sollevato dal consigliere comunale di opposizione di Direzione Italia, Michele Digregorio.

Il consigliere – in una nota inviata in Redazione – espone le proprie perplessità in merito all’incarico affidato al neo assessore Rossella Porfido.

Per farlo Digregorio fa riferimento all’art. 78 del Tuel (Testo Unico degli Enti Locali) e all’interpretazione offerta sullo stesso articolo da parte dell’Anac (Autorità Nazionale Anticorruzione).

«L’art. 78, terzo comma, del TUEL locali mi sembra che affermi che: ”I componenti la giunta comunale competenti in materia di urbanistica, di edilizia e di lavori pubblici devono astenersi dall'esercitare attività professionale in materia di edilizia privata e pubblica nel territorio da essi amministrato”. Allo stesso modo l’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione) con Delibera n. 1307 del 14 dicembre 2016 mi sembra che, dopo aver chiarito l’applicabilità dell’art. 78, terzo, comma del TUEL,abbia affermato che : ”La finalità sottesa alla norma impone, tuttavia, di considerare tanto i casi in cui il rischio di interferenza sia attuale (conflitto di interessi concreto) quanto i casi in cui il rischio sia solo potenziale (conflitto di interesse potenziali) e dunque, tanto i casi in cui sia stata posta in essere una prestazione professionale quanto i casi in cui questa non si sia estrinsecata concretamente nella presentazione di una pratica ma sia potenzialmente in grado a minare le condizioni di imparzialità richieste nell’esercizio delle funzioni di amministratore.”».


«Sindaco, non le sembra che il neo Assessore all’Urbanistica, componente dello staff dei Tecnici incaricato del PUG, rientri proprio nei casi di incompatibilità previsti dall’art. 78 del TUEL e dalla Delibera dell’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione), oltre alla inopportunità di nominare come Assessore un Professionista incaricato dallo stesso comune di Santeramo per prestazioni professionali nel delicato settore urbanistico della nostra città?».

Lascia il tuo commento
commenti