Zone Economiche Speciali (ZES)

Urgente richiesta di convocazione del Consiglio Comunale

A richiedere l'assise sono i consiglieri di minoranza Di Gregorio, Larato, D'Ambrosio, Nuzzi, Volpe e Caponio.

Politica
Santeramo mercoledì 06 novembre 2019
di La Redazione
L Aula Consiliare del Comune di Santeramo in Colle
L Aula Consiliare del Comune di Santeramo in Colle © SanteramoLive.it

I consiglieri di minoranza entrano nel quadro dell’attività amministrativa targata Baldassare con un’urgente convocazione del consiglio comunale.

Si tratta di Michele Di Gregorio, Camillo Larato, Michele D'Ambrosio, Franco Nuzzi, Giovanni Volpe e Francesco Caponio che con regolare richiesta hanno invitato il presidente del consiglio comunale, Andrea Natale, alla convocazione dell’assise, con un unico punto all’ordine del giorno riguardante le Zone Economiche Speciali (ZES).

Si tratta di misure di sostegno a favore delle zone del Sud dell'Italia, previsre dal Decreto Crescita. In sostanza è uno strumento finanziario che favorisce impieghi diretti, in forma di debito o di capitale, o la sottoscrizione di quote di fondi, al fine di sfruttare maggiormente la capacità attrattiva verso nuovi investimenti. Il provvedimento destina 50 milioni di euro per il 2019, 150 milioni per il 2020 e 100 milioni per il 2021.

Con determina dirigenziale n. 155 del 18 luglio 2019 (pubblicata nel BURP n. 84 del 25 luglio 2019 e scaricabile da qui), a firma della Dirigente della Sezione “Attività Economiche, Artigianali e Commerciali” della Regione Puglia, Francesca Zampano, è stato approvato l’Avviso Pubblico per l’attribuzione delle aree disponibili e non ancora assegnate delle Zone Economiche Speciali Interregionali, “Ionica” e “Adriatica”.

Sul tema era già intervenuto il consigliere Di Gregorio che sollecitava l’amministrazione a lavorare su tale opportunità

Ed è ciiò che i consiglieri di minoranze sono nuovamente a chiedere, un’indirizzo politico-amministrativo per la partecipazione al bando regionale.

Lascia il tuo commento
commenti