Da anni, infatti, l’azienda santermana è una delle tante aziende italiane in crisi

Natuzzi, approvato l'odg sulla conversione decreto crisi aziendali a firma della Lega

L’ordine del giorno, proposto da alcuni parlamentari della Lega, di fatto impegna il Governo ad adottare ogni utile iniziativa a tutela delle centinaia di posti di lavoro interessati dalla crisi aziendale dell'azienda santermana

Politica
Santeramo giovedì 31 ottobre 2019
di La Redazione
Giovanni Riviello, vice-segretario regionale Lega Puglia
Giovanni Riviello, vice-segretario regionale Lega Puglia © n.d.

Approvato quest’oggi, alla Camera dei Deputati, un Ordine del Giorno relativo alla crisi aziendale del Gruppo Natuzzi, azienda santermana leader mondiale nella produzione del mobile imbottito, nell’ambito della Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 3 settembre 2019, n. 101, recante disposizioni urgenti per la tutela del lavoro e per la risoluzione di crisi aziendali".

L’ordine del giorno, proposto dai parlamentari della Lega Sasso, Tateo, Andreuzza, Binelli, Colla, Dara, Galli, Patassini, Petrazzi, Piastra, di fatto impegna il Governo ad adottare ogni utile iniziativa a tutela delle centinaia di posti di lavoro interessati dalla crisi aziendale.

Da anni, infatti, l’azienda santermana è una delle tante aziende italiane in crisi e per le quali, presso il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), sono in corso tavoli di trattativa tra Governo, parti sociali e parti datoriali.

«L’approvazione di questo Ordine del Giorno – afferma Giovanni Riviello, vice-segretario regionale della Lega in Puglia – è un concreto passo a sostegno di una grande realtà del territorio che da lavoro a migliaia di persone a Santeramo e nel circondario dell’Alta Murgia barese».
«Quanto fatto dai nostri rappresentanti istituzionali è l’aver attenzionato maggiormente il governo, e nello specifico il ministero competente, affinché non dimentichi questa grande azienda con l’obiettivo di scongiurare casi simili a quello della Whirlpool».

«Quello discusso oggi –commenta ancora il vice-segretario Riviello - non è un decreto salva imprese come amano sostenere i grillini e le sinistre, ma è un decreto, nella migliore delle ipotesi, "ignora imprese" o peggio "ammazza imprese"».

«Come possono i pentastellati, ignorare la crisi aziendale della Natuzzi, la più importante azienda del mobile imbottito d'Italia, una delle rare aziende italiane quotate a Wall Street, una multinazionale dell'arredo le cui radici profonde sono però legate alla Puglia e alla madre patria Santeramo, dove nacque 60 anni fa? Santeramo in colle ha un sindaco pentastellato ed un parlamentare (anch’esso 5 stelle) di maggioranza, dimostrino che valgono qualcosa e chiedano un intervento forte e diretto. Il Deputato Sasso sta seguendo in prima persona il tavolo al MiSE, e Matteo Salvini da sempre sensibile alla vertenza Natuzzi, darà con tutti i deputati della Lega il proprio contributo» - conclude Giovanni Riviello.
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Fabrizio Labarile ha scritto il 02 novembre 2019 alle 09:37 :

    Che Lei,On Sasso sia uno dei primi firmatari dell'odg 9/2203/159 le fa onore e La ringrazio. In fondo gli obiettivi di un parlamentare,di qualsiasi colore,devono essere di risolvere i problemi dei cittadini,in particolare quelli dell'occupazione. Anzi, La prego per l'avvenire,anche insieme ai tanti suoi colleghi parlamentari meridionali, d'impegnarsi di più per la soluzione dei tanti problemi che affliggono il Sud Italia, e in particolare la Puglia. La mia sorpresa è che l'Avv. Riviello ( di cui sono quasi amico) e La Lega si prendono meriti, che invece vanno al Movimento 5 Stelle e in particolare agli ono. Angiola e Masi. Che la Sezione leghista di Santeramo sia stata spesso vicino ai dipendenti della Ditta in oggetto è fuori di dubbio, come d'altronde la maggior parte dei santermani. Rispondi a Fabrizio Labarile

  • Labarile Fabrizio ha scritto il 01 novembre 2019 alle 08:29 :

    A cosa serve scrivere i commenti,se voi di Santeramo live non li pubblicate ????? Rispondi a Labarile Fabrizio

  • Labarile Fabrizio ha scritto il 31 ottobre 2019 alle 16:46 :

    RIVIELLO E LA SUA LEGA NON HANNO NULLA A CHE VEDERE CON QUESTO PROVVEDIMENTO!! PERTANTO SAREBBE OPPORTUNO EVITARE DI FARSI AUTO- PUBBLICITA' CON IL LAVORO DEGLI ALTRI. D'ALTRONDE CHI VIVE A CONTATTO CON E PER LE CIANCE DI SALVINI PUO PRODURRE SOLTANTO CHIACCHIERE !!!! Rispondi a Labarile Fabrizio

    Rossano Sasso ha scritto il 01 novembre 2019 alle 10:33 :

    Buongiorno. Sono Rossano Sasso, deputato della Lega e primo firmatario dell'odg 9/2203/159, approvato ieri alla Camera dei Deputati, con cui in sintesi si impegna il Governo a trovare soluzioni per la vertenza Natuzzi. Questo odg nasce dalla spinta ideale e politica che Giovanni Riviello e la sezione della Lega di Santeramo opera da oltre 5 anni per la salvaguardia dei posti di lavoro della Natuzzi. Quindi qualcuno prima di parlare a vanvera dovrebbe documentarsi, o perlomeno avere il buon gusto di tacere, quando si ignorano i contenuti. I grillini vogliono chiudere l'ilva, facendo perdere migliaia di posti di lavoro, mi auguro che almeno riescano ad evitare il licenziamento dei lavoratori della Natuzzi, azienda da tutelare e salvaguardare ad ogni costo. Rispondi a Rossano Sasso