La sezione locale del partito di Salvini aderisce alla campagna per dire "no" al governo Conte II e per richiedere nuove elezioni

#SalviniNonMollare, nel Weekend anche a Santeramo la raccolta firme

Il banchetto sarà ubicato, domani sabato 21 e domenica 22 settembre, presso la sede del partito in Corso Roma n. 45

Politica
Santeramo venerdì 20 settembre 2019
di La Redazione
#SalviniNonMollare, nel Weekend anche a Santeramo la raccolta firme
#SalviniNonMollare, nel Weekend anche a Santeramo la raccolta firme © n.c.

Nel weekend, anche a Santeramo, si svolgerà la raccolta firme #SalviniNonMollare, promossa a livello nazionale dalla Lega – Salvini Premier, contro “il governo anti-italiano delle poltrone, delle tasse e dell’invasione”.

A darne comunicazione, con una nota inviata in Redazione, è la segreteria locale della Lega per mano del coordinatore cittadino, Fabio Bagnulo.

Il banchetto sarà ubicato, domani sabato 21 e domenica 22 settembre dalle ore 9:30 alle ore 13:00 e dalle ore 17:00 alle ore 20:30 presso la sede del partito in Corso Roma n. 45.

«L’invito – si legge nella nota pervenuta in Redazione - è rivolto ai militanti, ai simpatizzanti e ai delusi di chi ha fatto campagna elettorale non per un cambiamento, ma per un “poltronamento” sugli scranni del Parlamento Italiano, al fine di dare voce alla quella maggioranza del popolo italiano offeso e deriso dai giochi di partito della sinistra e dei 5 Stelle cui abbiamo assistito nell’ultimo mese».

«È necessario – scrive la Lega Santeramo - fare da cassa di risonanza opponendosi, in forma di protesta democratica e pacifica ma decisa, al sistema perverso che ha visto la creazione di un governo, ancorché formato da una maggioranza parlamentare ipocrita e di interesse personale, diametralmente distante e sconnessa dal sentimento popolare. Una battaglia, questa, iniziata dal nostro Capitano Matteo Salvini all’indomani della sfiducia al “Conte” e che ha dato modo di palesare a tutti gli italiani il bluff di alcuni partiti pseudo sovranisti e populisti e smascherare il vero intento di un’Italia debole e al guinzaglio della Francia e dalla Germania, che nei prossimi mesi sarà condannata ad un innalzamento di tasse e di nuovi balzelli di ogni genere».

«Oggi, più che mai, è necessario “caricare” quell’arma democratica che ci appartiene, vale a dire la protesta per chiedere l’esercizio del diritto di voto degli italiani, quale forma di espressione della sovranità popolare. L’invito, dunque, è quello di raccogliere le adesioni ai tanti che vogliano comunicare le ragioni del no a questo governo delle poltrone e poltroncine».


Nell’occasione – comunica ancora la Segreteria cittadina della Lega - saranno acquisite le adesioni per la prossima manifestazione (indetta da Matteo Salvini) che si svolgerà a Roma – piazza San Giovanni – il prossimo 19 ottobre 2019.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Carlo mastrantoni ha scritto il 21 settembre 2019 alle 18:54 :

    Spero che salvino possa riprendere il Viminale per fare rispettare leggi e confini. Rispondi a Carlo mastrantoni

  • Stefania cirina ha scritto il 21 settembre 2019 alle 16:33 :

    Voglio tesserarmi alla lega con Matteo Salvini Rispondi a Stefania cirina

  • Stefania cirina ha scritto il 21 settembre 2019 alle 16:33 :

    Voglio votare per il capitano Matteo Salvini Rispondi a Stefania cirina