​Si è svolta, dal 6 all’8 settembre a Giovinazzo (BA), la settima edizione di “Everest” campus giovani organizzato da Forza Italia

Everest 2019, Lega Santeramo:«Inatteso successo di Riviello alla manifestazione forzista»

Ospite della serata del 6 settembre, dedicata ai Segretari Regionali pugliesi di Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Idea e Direzione Italia, anche il vice segretario regionale e socio fondatore della Lega in Puglia

Politica
Santeramo lunedì 09 settembre 2019
di La Redazione
Gli ospiti politici della serata dello scoro 6 settembre ad Everest
Gli ospiti politici della serata dello scoro 6 settembre ad Everest © Lega Santeramo

Si è svolta, dal 6 all’8 settembre a Giovinazzo (BA), la settima edizione di “Everest” campus giovani organizzato da Forza Italia.

Tanti gli ospiti e tanti i disegni politici di ampio respiro che attraversano tanto le questioni nazionali quanto quelle locali.

Ospite della serata di venerdì 6 settembre, dedicata ai Segretari Regionali pugliesi di Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Idea e Direzione Italia, anche il vice segretario regionale e socio fondatore della Lega in Puglia, il santermano Giovanni Riviello.

«Nonostante frizioni e disaccordi che spesso caratterizzano le aree politiche di centro-destra, Riviello – afferma la locale sezione della Lega in una nota inviata in Redazione - si è fatto notevolmente apprezzare dalla vasta platea per le sue risposte puntuali ed equilibrate. I suoi interventi, applauditi a più riprese, hanno sottolineato l’unità esistente e proficua del centro-destra in Puglia che può e deve lavorare serenamente e con unità di intenti in vista dei prossimi appuntamenti elettorali regionali».

«Il centro-destra in Puglia è unito, ma dobbiamo imparare tutti a moderare i toni e a rispettare le idee degli altri. Non possiamo vendere la stessa mercanzia, siamo diversi. Dobbiamo rispettarci nelle diversità, evitare inutili opposizioni interne ed ascoltare le istanze del territorio. Dobbiamo dire basta ad una guerra fratricida che produce solo un dispendio di forze.Dobbiamo parlare delle cose che ci uniscono e non di quelle che ci dividono senza ansia e senza fretta perché il tempo è un alleato e ci farà compiere le scelte giuste» - ha affermato il vice-segretario regionale santermano.

«La Lega Puglia, fresca di nomine assegnate a 100 segretari cittadini ed a 6 segretari provinciali, ha riconosciuto alla squadra santermana, pioniera del movimento e veterana militante delle battaglie leghiste, il ruolo di responsabile dell’area nell’esecutivo provinciale allo storico segretario cittadino Fabio Bagnulo che potrà, dunque, fornire un contributo significativo nell’area murgiana» - scrive ancora la sezione della Lega di Santeramo nella nota.

«Il risultato delle ultime Elezioni Europee – si legge a margine della nota - ha premiato il lavoro della Lega pugliese che ha superato lodevolmente il 26% e che quindi può ormai di diritto sentirsi parte integrante di un partito nazionale scevro dai pregiudizi, libero da ipotetiche derive estremiste e determinante per vincere nelle competizioni elettorali a tutti i livelli. È una Lega che crede nel gioco di squadra e nell’importanza di avere degli amici alleati ma è anche -e soprattutto- una Lega che non scenderà mai a compromessi con chi intende la politica come un poltronificio utile solo a garantire l’appagamento della vanagloria personale».

Lascia il tuo commento
commenti