Tempo permettendo messa in sicurezza della Santeramo-Matera e altri interventi su strade comunali ed extraurbane

Viabilità, I consiglieri Lillo e Dimita (M5S): «A febbraio al via lavori sulle strade»

A breve, secondo i consiglieri M5S Lillo e Dimita (che nella giornata di ieri si sono recati presso la Città Metropolitana e l’ufficio tecnico comunale), alcuni importanti interventi per la messa in sicurezza delle strade

Politica
Santeramo mercoledì 30 gennaio 2019
di La Redazione
I consiglieri comunali pentastellati, Lillo e Dimita
I consiglieri comunali pentastellati, Lillo e Dimita © n.d.

Nella giornata di ieri, una delegazione del gruppo consiliare M5S (composta da Rocco Lillo e Antonio Dimita, entrambi consiglieri comunali) si è occupata di ravvivare il pressing sulle amministrazioni locale e metropolitana, per quanto attiene ai gravi problemi di viabilità che interessano Santeramo.

A darne comunicazione, con una nota pervenuta in Redazione, è lo stesso gruppo consiliare pentastellato.

Nei giorni scorsi, la nostra Redazione, aveva fatto luce sui gravi disservizi patiti dagli automobilisti a fronte anche di danni e incidenti causati dalla presenza di buche stradali, divenute anche grazie agli agenti atmosferici, veri e propri “crateri”.

«Abbiamo raggiunto in mattinata l’ufficio tecnico della ex provincia di Bari, ora Città Metropolitana, resa, come molti già sapranno, poco più che un guscio vuoto dalla famosa riforma con cui Renzi intendeva abolire le province» - affermano i consiglieri Lillo e Dimita relativamente alla questione della viabilità extraurbana.

«Dalle province sono stati tolti molti soldi, oltre alle posizioni ad elezione diretta (i vecchi consiglieri provinciali oggi non sono più scelti direttamente dai cittadini), ma l’ormai ex “rottamatore” Renzi dimenticò di fatto di ridistribuire le competenze strategiche che erano affidate a tale ente: viabilità extraurbana, edilizia scolastica ed altre».

«I risultati – si legge nella nota - sono sotto gli occhi di tutti: negli ultimi anni la condizione delle strade che collegano i vari paesi del territorio sono sempre più precarie: buche, segnaletica scarsa, erbacce e fronde di alberi fin sopra la carreggiata. In due parole: strade pericolose».

«Su questo – commentano i due consiglieri pentastellati - ha già dato le prime risposte il Governo del cambiamento, nella persona del Ministro Toninelli: “la prima vera grande opera di cui ha bisogno questo paese è un imponente e organico piano di manutenzione ordinaria e straordinaria delle infrastrutture esistenti”, dichiarazioni a cui hanno fatto seguito interventi come lo stanziamento di ulteriori 250 milioni per la manutenzione stradale e di edifici scolastici (Legge di Bilancio 2019)».

«Come testimoniato dal consigliere Laporta, delegato viabilità sotto la gestione del Sindaco Metropolitano Decaro, negli ultimi anni le risorse a disposizione sono nettamente diminuite, senza che sia in alcun modo diminuito il fabbisogno, per la manutenzione di 1700 km di strade».

Già in queste ore – si legge nella nota - dovrebbero essere in corso interventi sulla provinciale Santeramo - Cassano (interventi di chiusura buche).

Sono stati inoltre appaltati i lavori per il rifacimento di 2 km della Santeramo – Matera. Non appena le condizioni climatiche saranno favorevoli (fine febbraio, inizio marzo), stando a quanto sostengono i tecnici incaricati della manutenzione strade, si procederà con l’avvio delle operazioni di bitumatura.

«Abbiamo inoltre sollecitato interventi urgenti di chiusura buche su altre strade come la Santeramo - Altamura e la piena messa in sicurezza delle rotatorie (del tutto insufficiente il recente intervento sulla rotatoria di via Gioia)».

Anche sulla viabilità interna i due consiglieri forniscono delle delucidazioni.

«Nella stessa giornata – affermano i consiglieri Lillo e Dimita - ci siamo recati anche presso l’ufficio tecnico comunale per fare il punto sulle nostre strade: si sta procedendo ad affidare 3 giornate di chiusura buche urgenti che “meteo permettendo” avranno luogo nel mese di febbraio».

«Con il progressivo miglioramento delle finanze comunali e il ripiano del debito pregresso, il comune di Santeramo – scrivono nella nota i due consiglieri di maggioranza - avrà nel prossimo futuro migliori dotazioni per effettuare una efficace programmazione di manutenzione stradale ordinaria e straordinaria sia sulla rete urbana che rurale. Il gruppo consiliare M5S si impegna ad un forte e continuo pressing sulle istituzioni, perché si riportino le nostre infrastrutture alla piena funzionalità».

Lascia il tuo commento
commenti