Al momento non è ancora dato sapere nulla sulle motivazioni

Dimissioni Visceglia, Baldassarre: «Grazie Pasquale. L'amministrazione c'è e continuerà ad esserci»

Il primo cittadino interviene a seguito delle dimissioni del consigliere comunale pentastellato che ieri ha rassegnato le proprie dimissioni

Politica
Santeramo mercoledì 07 luglio 2021
di La Redazione
Il sindaco Baldassarre
Il sindaco Baldassarre © SanteramoLive.it

Continuano a tenere banco le dimissioni del consigliere comunale pentastellato, Pasquale Visceglia.

Dopo il commento sulla vicenda da parte del consigliere Digregorio (DI) interviene – dopo che tale nota era già stata preannunciata a SanteramoLive.it dallo Staff del sindaco – il primo cittadino, Fabrizio Baldassarre, con una propria nota.

Sulla vicenda – che aldilà di tutto non può non esser soppesata anche sul piano politico - quindi si registra la sola presa di posizione del primo cittadino. Nessun cenno da parte dei componenti della giunta comunale o del gruppo consiliare.

Nessun cenno, fino ad ora, riguardo alle motivazioni della scelta di “abbandonare la nave” sia da parte di Visceglia (che, ricordiamolo, è uno degli attivisti storici del MoVimento locale e fondatore dell’associazione “Santeramo in MoVimento”) sia da parte dell'amministrazione comunale.

«Nella giornata di ieri – si legge nella nota a firma di Baldassarre pervenuta in Redazione - questa amministrazione ha appreso con grande dispiacere delle dimissioni del consigliere Pasquale Visceglia a cui va da parte di tutti un immenso ringraziamento per il grande contributo da Pasquale dato nel corso di questi anni».

«L’amministrazione Baldassarre, diversamente da quello che piace raccontare alle “voci di corridoio”, non naviga in una tempesta senza fine, anzi ha imparato, soprattutto nel corso di quest’anno, a causa della pandemia, a ballare sotto la pioggia, fronteggiando con grande dignità e onestà, in tutti i settori, le difficoltà che man mano si sono manifestate grazie al sostegno e al contributo di tutto il gruppo di maggioranza e di tutti gli uffici comunali» - afferma Baldassarre.

«Mistificare la realtà per qualcuno, purtroppo, spesso è l’unico strumento che si ha a disposizione per giustificare la propria esistenza politica, che si fonda su tanto ostruzionismo e zero proposte.

Rinnovando ancora una volta un affettuoso ringraziamento a Pasquale, l’amministrazione Baldassarre rassicura la cittadinanza tutta che continuerà a lavorare incessantemente nel solo ed esclusivo interesse della comunità: continuando a svolgere tutte le attività inerenti il PUG, continuare a dare il proprio apporto e supporto ai cittadini e ai bambini come l’organizzazione dei centri estivi, a breve comunicando il programma di eventi culturali estivi, continuando nel lavoro di rifacimento del manto stradale e di tutti gli interventi che sarà possibile eseguire, sostenendo le politiche del lavoro con la puntuale bacheca di Informa Giovani».

«Siamo qui e continueremo ad esserci» - conclude Baldassarre.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • GioNa ha scritto il 10 luglio 2021 alle 08:04 :

    Tanto, sfiduciarlo a Santeramo ormai serve a poco. Ce lo ritroveremo in altri ruoli politici più di prestigio a fare danni maggiori. Già non mi pare ci abbia ben rappresentato a livello Anci e soprattutto come delegato Istruzione. Rispondi a GioNa

  • Cittadino ha scritto il 10 luglio 2021 alle 07:33 :

    Il M5S di Santeramo È MORTO. Ne danno il triste annuncio i consiglieri di maggioranza Filippo RICCIARDI - Francesco SIRRESSI - Michele Alberto PERNIOLA - Silvia FRACCALVIERI - Antonio DIMITA - Marco CAGGIANO - Rocco LILLO - Valeria STASOLLA. Si dispensa da ogni speranza di rinascita con volti nuovi alle prossime elezioni. Rispondi a Cittadino

  • Cittadino ha scritto il 09 luglio 2021 alle 13:52 :

    Consiglieri M5 di maggioranza Filippo RICCIARDI - Francesco SIRRESSI - Michele Alberto PERNIOLA - Silvia FRACCALVIERI - Antonio DIMITA - Marco CAGGIANO - Rocco LILLO - Valeria STASOLLA voi avete il potere/dovere di sfiduciare Baldassarre. Vi è chiaro che SE NON LO MANDATE VIA agli occhi dei cittadini LA COLPA DI TUTTI I SUOI FALLIMENTI SARÀ solo VOSTRA? Voi avete in mano la credibilità del M5S e una grande responsabilità nei confronti degli elettori - S.F.I.D.U.C.I.A.T.E.L.O. - Rispondi a Cittadino

    Delusione profonda ha scritto il 10 luglio 2021 alle 07:59 :

    Tempo perso. I primi a non credere più nel M5S sono proprio loro, i consiglieri. Hanno perso il credo strada facendo, man mano che hanno accettato compromessi in cambio di notorietà, ogni volta che hanno taciuto. Entrati con la speranza di cambiare il sistema, hanno finito col farne parte ed esserne complici. E ciò che è peggio è che forse non sono più in grado di notare la differenza tra il fare la cosa giusta e scegliere quella sbagliata. Delusione profonda! Rispondi a Delusione profonda

  • Cittadino ha scritto il 08 luglio 2021 alle 17:07 :

    Baldassarre ha dimostrato di essere incompetente nella gestione ordinaria e, soprattutto, poco trasparente. D'Ambrosio, Digregorio e compagnia bella avevano dimostrato di essere pericolosi. Se oggi il M5S sfiducia Baldassarre (ormai già bruciato) e taglia i vari rami secchi, riguadagnerà credibilità. Se individua una squadra di professionisti (sindaco e assessori) di valore e la propone alla cittadinanza, probabilmente, rivincerà le elezioni. Il centro destra e il centro sinistra hanno prodotto solo danni nella storia santermana. Per vincere dovrebbero rinnovarsi individuando figure nuove. Ma dubito che i soliti noti si faranno da parte. Si presenteranno con D'Ambrosio, Digregorio o uno come loro. Perderanno ancora. BALDASSARRE VA SFIDUCIATO ORA. Rispondi a Cittadino

    Cittadino deluso ha scritto il 09 luglio 2021 alle 13:50 :

    Col cavolo che rivotiamo Baldassarre! Ci ha ammaliati una volta col bel faccino e le belle parole...ma i fatti parlano chiaro e non li dimentichiamo! Vadano a casa e senza rimescolamenti. Hanno fatto la loro comparsa e basta così. Rispondi a Cittadino deluso

  • Cittadino ha scritto il 08 luglio 2021 alle 12:20 :

    Chi ha votato M5S non ha votato per Baldassarre ma per mandare via i soliti noti che sono al malgoverno da decenni. Il M5S, essendo formato da inesperti (questo sono i comuni cittadini a differenza dei soliti noti) si è fidato e affidato a un prof. universitario di economia con delega al bilancio. Hanno puntato sull'uomo teoricamente preparato ma praticamente sbagliato già in partenza. ORA il M5S deve sfiduciare Baldassarre. Ripartire dai propri valori. Individuare in maniera partecipata un nuovo candidato sindaco con una squadra di nuovi assessori tecnici da proporre prima del voto. Questi assessori devono essere professionalmente capaci di supervisionare l'operato dei DIRIGENTI COMUNALI perché gli uffici comunali non sono chiaramente efficienti sulla gestione ordinaria dei servizi. Rispondi a Cittadino

    Basta improvvisati ha scritto il 09 luglio 2021 alle 14:02 :

    In molti abbiamo votato per esclusione, con la speranza che il prof. potesse fare meglio dei vecchi volponi. E lo abbiamo votato anche se non avevamo simpatia per il M5S. E guardate dove siamo arrivati...Alle prossime elezioni, piuttosto non votiamo nessuno! L'idea iniziale di aprire la candidatura alle cariche assessorili a tecnici indipendentemente dall'appartenenza al M5s era buona. Peccato però che poi non hanno saputo dare agli esterni lo spazio necessario per agire con competenza ma hanno avuto solo la pretesa di impartire "ordini" in base ai desideri capricciosi di pochi e incompetenti. Rispondi a Basta improvvisati

    Cittadino ha scritto il 09 luglio 2021 alle 23:12 :

    A me non interessa che siano gialli, verdi, rossi o azzurri. Quelli attuali li dobbiamo cacciare tutti. Non c'è uno che sia degno di fiducia. Non vedo professori e nemmeno volponi. Vedo gente che non ha merito e competenza e branchi di iene. Tutti hañno dimostrato di essere dei mediocri amministratori che fanno politica solo per darsi un tono e non per risolvere i problemi della gente. Bisogna riorgannizare tutti i partiti con gente nuova - seria - preparata. Rispondi a Cittadino

  • Boh ha scritto il 08 luglio 2021 alle 08:38 :

    In molti ci chiediamo cosa ci faccia ancora in maggioranza la consigliera Stasolla. A parte mantenere la quota rosa, in 4 anni l'abbiamo solo vista "posare". Ma non aveva la delega alle politiche giovanili? Che fine ha fatto il consiglio comunale dei ragazzi? I giovani del Debate siano d'ispirazione per la prossima amministrazione. Quali iniziative per i giovani ha promosso la delegata, a parte l'informagiovani di cui vorremmo davvero capire se ci sono benefici significativi?! Idem dicasi degli altri, davvero una noia guardarli nelle registrazioni del Consiglio Comunale...non sono neanche in grado di fare un intervento. Ci si chiede se per disinteresse agli argomenti, rassegnazione o mancato approfondimento. Si salvano solo Ricciardi e Lillo, per ora. Chissà se dureranno. Rispondi a Boh

  • Cittadino ha scritto il 07 luglio 2021 alle 22:55 :

    Il coraggioso e coerente Pasquale Visceglia con la sua barba mi sembra il re Leonida nel film "300" mentre scaglia un calcio al forestiero gridandogli Q.U.E.S.T.O. È. I.L. M.5.S......!!! Restanti consiglieri pentastellati sarete altrettanto coraggiosi e coerenti come Pasquale Visceglia? Rispondi a Cittadino

  • Un altro cittadino ha scritto il 07 luglio 2021 alle 22:01 :

    Il problema di questa Amministrazione è che c'è soltanto nelle situazioni di comodo dove si può guadagnare qualche selfie o consenso. Ma sui problemi e bisogni quotiduani dei cittadini, si continua a far finta si non sapere, non vedere e non capire. Rispondi a Un altro cittadino

  • Pippo ha scritto il 07 luglio 2021 alle 21:56 :

    Parole di circostanza per mettere una pezza troppo piccola su uno strappo imbarazzante. Rispondi a Pippo

    mario bitetti ha scritto il 08 luglio 2021 alle 06:38 :

    Non voglio entrare nella querelle innestata dalle dimissioni del cons. Visceglia (che forse farebbe bene a spiegare le ragioni per non alimentare strumentali speculazioni) ma vedo che i mestatori entrano subito in azione nei momenti di difficoltà. Per quanto mi riguarda questa esperienza sarà stata in ogni caso fisiologica e pedagogica per la politica. lo dice uno che in quella competizione elettorale ha avversato l'attuale giunta. Credo che, a prescindere dal merito, questo stacco pentastellato dalla vecchia politica abbia riacceso le speranze di un cambiamento possibile nel futuro, a patto che si tragga la conclusione di un ricambio generazionale completo in ogni partito. Poi invito i 5 stelle, il Pd e le forze di centro sinistra ad unirsi, Da soli non si arriva lontani... Rispondi a mario bitetti

    Ernest ha scritto il 08 luglio 2021 alle 08:46 :

    Tutti uguali, a ben guardare. Rispondi a Ernest