Emergenza economica

Santeramo in Azione, "ogni serranda abbassata è un'intera famiglia in difficoltà"

Il gruppo di cui fa parte l'on. Angiola esprime la propria vicinanza a tutti coloro che sono attanagliati non solo dall'emergenza sanitaria e sociale, ma anche da quella economica.

Politica
Santeramo sabato 20 febbraio 2021
di La Redazione
Negozio chiuso
Negozio chiuso © n.c.

E' di Azione Santeramo, la nota giunta alla nostra Redazione che parla non solo di emergenza sanitaria e sociale, ma anche di emergenza economica.

"Non c'è economia senza salute ma non c'è salute senza economia." scrive il gruppo facendosi vicino a commercianti, artigiani, imprenditori e professionisti.

"Dietro ogni attività ci sono migliaia di santermani con le loro famiglie, i loro sogni, i loro problemi e le loro preoccupazioni; persone che hanno estrema necessità di tornare a vedere una prospettiva positiva per la loro attività lavorativa. Ogni serranda abbassata è un'intera famiglia in difficoltà."

"Confidiamo - prosegue il gruppo - di contribuire a ridare il prima possibile una parziale normalità nel rispetto delle regole, per garantire a tutti il  diritto a realizzarsi nel proprio lavoro e ad una vita completa per i nostri ragazzi, ormai da troppo tempo senza sport e rapporti sociali sereni. 

Continueremo ad attivarci in tutti i modi possibili, anche avvalendoci della nota professionalità e disponibilità del nostro Parlamentare On. Nunzio Angiola, affinché ad ogni problematica venga data una idonea risposta a livello personale, cittadino e governativo. Siamo fiduciosi del fatto che il Governo Draghi con la sua squadra di Tecnici, apporterà una ventata di novità positive, sia dal punto di vista della gestione della pandemia, sia dal punto di vista dell'emergenza economica e sociale." 

In ultimo, Santeramo in Azione lascia un messaggio di speranza a tutti i cittadini, professionisti e imprenditori: "Siete l'Italia che produce e lavora, siete una parte fondamentale della nostra società. Non vi arrendete."

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Cav. franco Porfido ha scritto il 20 febbraio 2021 alle 16:36 :

    A stento ho trattenuto le lacrime. Ma l'On. Angiola, se fa parte della maggioranza di governo, dimostrasse il suo valore non come quello da quattro soldi di questi primi tre ani di parlamentare. Rispondi a Cav. franco Porfido

    Nunzio Angiola ha scritto il 21 febbraio 2021 alle 15:35 :

    Se poi vuole discutere di altri risultati del mio impegno, oltre alle numerose leggi che ho contribuito a migliorare, mi limito a citare la stabilizzazione a vita del personale del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, il riconoscimento ufficiale della tratta ferroviaria Gioia del Colle-Rocchetta, l’impulso alla valorizzazione dell’Appia Antica, la rivalutazione della luminosa figura di Maria Colamonaco con finanziamento del volume a mie spese, il finanziamento tra gli altri del restauro degli affreschi di Masseria Jesce e recentissimamente il finanziamento di importanti scavi archeologici nell’agro di Santeramo. E molto altro ancora. Abbia i miei cordiali saluti. On. Angiola Rispondi a Nunzio Angiola

    Nunzio Angiola ha scritto il 21 febbraio 2021 alle 15:33 :

    Gentilissimo cav. mi raccomando ad utilizzare sempre un linguaggio consono al rilievo istituzionale dell’onorificenza che le è stata concessa. Rispetto al tema di cui all’articolo, non Le sfuggirà l’approvazione del mio ordine del giorno che IMPEGNA il governo a ristorare una serie di soggetti e categorie dimenticate. Con grande apprezzamento da parte di tutte le categorie produttive, anche santermane. Legga qui: https://www.facebook.com/105233684661045/posts/183926370125109/?d=n Rispondi a Nunzio Angiola