L'intervista a Loredana Lezoche

Glob Eco tra innovazione e tutela ambientale, ecco le sfide del futuro

L'azienda verso l'apertura di un ufficio a Shenzhen, poi un grande progetto con la Regione Puglia

Mondo Imprese
Santeramo venerdì 31 maggio 2019
di Adriano Failli
Loredana Lezoche
Loredana Lezoche © n.c.

Niente limiti, una grande storia e un obiettivo ben chiaro: quello della salvaguardia ambientale. Sono questi i capisaldi su cui Glob Eco è pronta a scommettere per il futuro, con l'energia e la dedizione di sempre, per una delle aziende più importanti della zona industriale molfettese.

"Oggi è sotto gli occhi di tutti, eppure quello ambientale è un nostro caposaldo da vent'anni". A parlare è Loredana Lezoche, cofondatrice dell'azienda assieme al marito Angelo Messina, che racconta ai nostri microfoni quelli che sono i tanti piani futuri di Glob Eco.

"Dobbiamo continuare a fare formazione e informazione sul territorio - prosegue l'imprenditrice - Oggi abbiamo uno degli impianti più all'avanguardia d'Italia nel campo della raffinazione dei rifiuti assemblati fra plastica e metallo. Per chi tratta rifiuti questo è un obiettivo importante, perché è necessario coniugare innovazione tecnologica a tutela dell'ambiente, è questo che il mondo ci chiede".

Ed è proprio verso il Mondo che l'azienda molfettese proietta lo sguardo, non chiudendosi nei confini territoriali, ma anzi guardando all'Europa e ai mercati internazionali, su tutti, in particolare a quello cinese, dove presto Glob Eco sbarcherà con l'apertura di una sede a Shenzhen. "Siamo andati già un paio di volte in Cina. E' il momento giusto per aprirsi alla sfida del confronto con l'Oriente, ci sono spazi per offrire loro soluzioni amministrative, normative e soprattutto operative per poter gestire il loro rifiuto storico. Anche qui innovazione tecnologica, intelligenza artificiale e difesa dell'ambiente saranno le parole chiave per garantire uno sviluppo sostenibile".

Sguardo all'Oriente, ma con i piedi ben piantati a Molfetta e in Puglia, dove a breve partirà un nuovo progetto tutto finalizzato al recupero e al trattamento del rifiuto: "Stiamo mettendo giovani, imprenditori, associazioni e istituzioni al lavoro. Non stiamo inseguendo una moda, sarà un progetto che darà soddisfazioni, la Regione Puglia ci ha già dato il benestare e siamo sicuri che anche l'Europa lo guarderà con interesse". Non ci ha rivelato molto altro, Loredana Lezoche, dandoci appuntamento a prossime conferenze nelle quali tutto verrà svelato. Noi seguiremo con attenzione come Glob Eco ha in mente di guardare al futuro per la tutela dell'ambiente, con l'innovazione caposaldo delle politiche di questa azienda.


Lascia il tuo commento
commenti