Oltre all’analisi sugli alimenti, Food Safety Lab analizza allergeni alimentari sulle superfici, tramite l’utilizzo di tamponi

Occhio agli allergeni alimentari. Food Safety Lab utilizza le tecniche più adatte per l'analisi

Gli allergeni alimentari sono amminoacidi o peptidi contenuti negli alimenti capaci di innescare una reazione allergica con sintomi di intensità molto variabile, che potrebbero anche causare manifestazioni potenzialmente fatali

Mondo Imprese
Santeramo mercoledì 22 settembre 2021
di La Redazione
Tabella degli allergeni
Tabella degli allergeni © nc

Serio pericolo per i consumatori e per la sicurezza alimentare, gli allergeni non dichiarati sono la principale causa di richiami. Gli allergeni alimentari sono amminoacidi o peptidi contenuti negli alimenti capaci di innescare una reazione allergica con sintomi di  intensità estremamente variabile, che potrebbero anche causare manifestazioni potenzialmente fatali (shock anafilattico). Gli alimenti maggiormente implicati nelle reazioni allergiche sono: latte vaccino, uova, soia, noci e arachidi, pesce e crostacei, grano.

Il Regolamento (UE) 1169/2011, in vigore dal 13 dicembre 2014, prevede l’obbligo di indicare in etichetta, in maniera chiara (attraverso accorgimenti grafici quali grassetto, diverso colore, sottolineatura…) gli ingredienti che possono provocare allergie e Tale obbligo vale anche per i cibi non preconfezionati preparati all’interno di attività quali mense e ristoranti. Il D. Lgs. 231/2017, entrato in vigore il 9 Maggio 2018, stabilisce le sanzioni per la violazione delle disposizioni del Regolamento 1169/2011;’omessa indicazione degli allergeni prevede l’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie , anche abbastanza onerose.

Esistono diverse tecniche analitiche per la determinazione di potenziali allergeni negli alimenti previsti dalla normativa (EU) No 1169/2011 , su diverse tipologie di matrici: alcune vanno a identificare direttamente l’allergene, altre un marcatore che ne indichi la presenza

Food Safety Lab utilizza le tecniche più adatte per l’analisi degli allergeni: la tecnica ELISA (Enzyme-Linked Immunosorbent Assay) per l’individuazione di proteine e la PCR (Polymerase Chain Reaction) per la determinazione del DNA. Inoltre Sta attualmente sviluppando  una nuova metodica in LC-MS/MS (Liquid Chromatography Mass-Spectrometry) per progetti basati su screening multiallergenico di alimenti

Oltre all’analisi sugli alimenti, Food Safety Lab analizza allergeni alimentari sulle superfici, tramite l’utilizzo di tamponi. La presenza di allergeni sulle superfici è infatti una delle possibili modalità di cross-contamination negli stabilimenti che lavorano diversi ingredienti e allergeni.

Per l’azienda alimentare una rilevazione accurata e affidabile degli allergeni presenti negli alimenti garantisce la sicurezza e la qualità dei prodotti immessi sul mercato e salvaguarda la reputazione del  proprio brand.

Lascia il tuo commento
commenti