Orgoglio santermano

L'artista santermano, Vito Difilippo tra le pagine dell'Atlante dell'Arte Contemporanea

Tra mostre locali e internazionali, il giovane santermano ha conquistato anche l'annuario dedicato al panorama artistico italiano.

Cultura
Santeramo domenica 28 giugno 2020
di Barbara Colapinto
L'artista santermano, Vito Difilippo
L'artista santermano, Vito Difilippo © n.c.

Avevamo parlato con orgoglio in altre occasioni dell’artista santermano, Vito Difilippo, classe 1988, tra mostre locali e internazionali. Dall’arte concettuale alla pop art, per poi familiarizzare con l’art brut e quella astratta.

Se i suoi primi lavori si prefigurano come esplorazioni autodidatte di pittura ad olio, collage e sculture, l’arte di Vito Difilippo trova una prima espressione nelle opere definite “emozioni urbane”: realizzate con acrilici su tela, legno e cartone, raccontano con immediatezza istanti di quotidianità che hanno lasciato una traccia emotiva. Ogni lavoro manifesta una continua sperimentazione di tecniche e concetti accomunati da unicità e riconoscibilità. “L’anima e la mano dell’artista – come si legge tra le pagine del suo sito www.vitodifilippo.com - pur essendo chiaramente presente e riconoscibile, guidano a vivere un’esperienza intima e personale, in cui a condurre sono i sensi e le percezioni. Ogni opera vive e trasla in maniera cromatica l’essenza del soggetto che l’artista vuole dipingere, caratterizzandola con il proprio tratto e la propria ispirazione. Catturata la curiosità, il viaggio artistico ed emozionale prende avvio naturalmente.”

Ed è arrivato pochi giorni fa un altro riconoscimento: le opere del santermano sono state inserite all’interno dell’Atlante dell'Arte Contemporanea vol.2 – DeAgostini, annuario illustrato dedicato ad una visione ampia e dettagliata del panorama artistico italiano e del relativo mercato. Un riconoscimento importante per un ragazzo che vive e lavora tutt’oggi nel nostro paese e che da autodidatta sta regalando un piccolo tassello al’arte italiana.

Lascia il tuo commento
commenti