Presente anche lo scrittore altamurano Roberto Traetta, autore molto noto di saggi, romanzi, fumetti e biografie aziendali

Domani in biblioteca la presentazione del libro “Mo’ Jé” di Roberto Traetta

L'evento - che avrà luogo alle ore 18:30 - è organizzato dall'associazione culturale Ideando

Cultura
Santeramo venerdì 05 novembre 2021
di La Redazione
Domani in biblioteca la presentazione del libro “Mo’ Jé” di Roberto Traetta
Domani in biblioteca la presentazione del libro “Mo’ Jé” di Roberto Traetta © Ideando

Si terrà sabato sera alle 18:30 presso la biblioteca comunale G. Colonna in Piazza di Vagno l’attesa presentazione del libro “Mo’ Jé” (il mestiere di scrivere) dello scrittore altamurano Roberto Traetta, autore molto noto di saggi, romanzi, fumetti e biografie aziendali.

“La scrittura è terapia del pensiero e delle emozioni: è una forma d’arte” si legge in calce al suo ultimo lavoro. Il testo contiene la prefazione di Giovanni Riviello. “Con questa manifestazione pubblica -comunica l’avv. Antonella Difonzo, Presidente dell’Associazione IdeAndo che organizza la serata- intendiamo finalmente tornare alla normalità, alla attività che da sempre contraddistingue Ideando, fatta di curiosità, sete di conoscenza e voglia di confrontarsi su tanti argomenti. Quale occasione migliore, allora? Ideando è tornata, con l’entusiasmo di sempre e con la sicurezza del distanziamento, con la serenità di farlo in un ambiente idoneo, aperto a tutti. Non mancate, Vi aspettiamo sabato alle 18:30”.

La serata sarà introdotta da Fabio Bagnulo, condotta da Annarita Lorusso che dialogherà con Roberto Traetta, e inframezzata dalla lettura e commento di estratti dal libro da parte di Tina Difonzo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Cav. franco Porfido ha scritto il 05 novembre 2021 alle 15:24 :

    Cosa non si fa per la prossima campagna elettorale! Mo Je che la Lega prenderà un'altra scoppola a Santeramo. L'ennesima. Rispondi a Cav. franco Porfido

    Roberto Traetta ha scritto il 11 novembre 2021 alle 12:12 :

    Gentilissimo Cavalier Porfido, volevo solo ricordarle che l'etica del giornalista consiglia sempre di infomarsi prima di scrivere su qualcuno o qualcosa. La disinformazione, dovrebbe saperlo, genera mostri. E' l'ABC del giornalismo. Quello che insinua dà la misura di ciò che è, pur non conoscendola di persona. A questo proposito, la inviterò a un laboratorio di scrittura (che sto organizzando proprio con l'associazione Ideando), dove spiegherò ai corsisti che informarsi prima di pubblicare qualcosa è questione di...cavalleria! Buon voto e buona vita! RT Rispondi a Roberto Traetta