Nella giornata di ieri il malcontento dei genitori santermani era già sfociato in un sit-in, pacifico, di protesta sotto il palazzo Municipale

Anche a Santeramo la protesta silenziosa degli zaini davanti alle scuole

Da quest’oggi, infatti, per effetto dell’ordinanza del presidente della Regione, Michele Emiliano, sono infatti sospese le attività in presenza di tutte le scuole nel territorio pugliese

Cronaca
Santeramo venerdì 30 ottobre 2020
di La Redazione
La protesta degli zaini davanti la San Francesco d'Assisi
La protesta degli zaini davanti la San Francesco d'Assisi © n.d.

E’ stata, come preannunciato, una protesta silenziosa. Zaini e cartelli sono stati lasciati simbolicamente davanti ai cancelli delle scuole primarie di Santeramo.

Da quest’oggi, infatti, per effetto dell’ordinanza del presidente della Regione, Michele Emiliano, sono infatti sospese le attività in presenza di tutte le scuole nel territorio pugliese, sostituite con la didattica a distanza (o digitale integrata) ad eccezione di quelle dell'infanzia e degli asili nido.

Questa iniziativa di protesta è stata organizzata dal movimento 'Priorità alla scuola' contro l’ordinanza regionale che - almeno fino al 24 novembre - prevede la sospensione delle attività in tutte le scuole della regione.

A Santeramo, nello specifico nei pressi dei circoli didattici della “Hero Paradiso” (I circolo didattico) e della “San Francesco d’Assisi” (II circolo didattico) ristretti gruppi di genitori, accompagnati dai propri bambini, hanno manifestato il dissenso per la decisione del governatore pugliese, dissenso che – nella giornata di ieri – era già sfociato in un sit-in di protesta pacifica organizzato da diversi genitori santermani sotto il palazzo Municipale.

Lascia il tuo commento
commenti