Emergenza Covid-19

Scuola, diverse misure di contenimento casi Covid a Santeramo (aggiornamento)

Negli ultimi giorni sono stati registrati alcuni casi Covid-19 all'interno delle scuole santermane. Immediato l'intervento dei dirigenti.

Cronaca
Santeramo domenica 18 ottobre 2020
di La Redazione
Coronavirus a scuola
Coronavirus a scuola © n.c.

Sono ore particolari per gli istituti scolastici di Santeramo. Il tamtam di notizie a mezzo whatsapp e passaparola ha tenuto banco in questa domenica d’autunno tra conferme e fake news. Il tema, ovviamente, è il Covid.

Il nostro costante contatto con i Dirigenti Scolastici e l’amministrazione ci ha consentito di far luce sulla questione e di comune accordo, abbiamo deciso di evitare ogni tipo di allarmismo, pur facendo chiarezza su ciò che sta accadendo.

Sono diversi i casi all’interno di alcuni plessi scolastici di Santeramo di cui si è avuta certezza negli ultimi giorni. Ciò detto, la situazione appare sotto controllo dal momento che tutti gli interessati – alunni e docenti – sono stati informati nel caso di contatti e, alcune classi, sono state poste in “isolamento fiduciario di 10 giorni con effettuazione di tampone a termine isolamento e/o 14 giorni senza tampone di controllo, salvo diversa comunicazione da parte del Dipartimento di Prevenzione ASL”.

I Dirigenti stanno osservando quanto dispone il DPCM e sono costantemente a lavoro con il supporto dell’amministrazione affinché la situazione sia arginata e tenuta sotto controllo. E’ importante la collaborazione di tutti, anzitutto nel mantenere la calma e rispettare quanto disposto in materia di sicurezza e igiene.

AGGIORNAMENTO
A quanto si apprende da un post sulla pagina Facebook del sindaco, “i dirigenti scolastici, di concerto con l’Ufficio Prevenzione della ASL hanno disposto quanto segue:

1) all’IISS PIETRO Sette la quarantena cautelativa di due classi dell’Ipsia e di una classe del Liceo. Sono altresì in quarantena i relativi docenti.

2) al plesso Netti della secondaria di primo grado (scuola media) una classe in quarantena e 4 docenti.

1) al primo circolo didattico plesso Umberto I, 2 classi e 5 docenti.

Non esistono al momento i presupposti per una chiusura degli interi plessi scolastici.

I casi positivi sono stati generati, lo confermo, in contesti familiari, fuori dal contesto scolastico.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • michele perniola ha scritto ieri alle 07:47 :

    Santeramo abbandonato sanitariamente dalle istituzioni adesso si accorgono che ci sono tanti casi Rispondi a michele perniola

  • VITO NICOLA LOBEFARO ha scritto ieri alle 05:50 :

    A Santeramo purtroppo, forse perché sono quasi nulli i controlli anche per mancanza di personale all'uopo preposti, si assiste costantemente e da tempo ad una mancanza quasi totale del rispetto delle norme o disposizioni emanate per il contenimento del coronavirus. Si vedono assembramenti di persone, in particolare giovani ma anche meno giovani un poco ovunque: strade, piazze e in particolare nei bar dove di prima mattino si fanno colazioni in gruppi numerosi senza distanziamento alcuno e magari anche abbracciati. Le mascherine, poi, non le indossa quasi nessuno e quelle rare persone che le indossano sono viste quali persone da criticare e beffeggiare. Cerchiamo tutti di essere prudenti per proteggiare noi stessi e gli altri. È un invito per il bene comune in questi momenti difficili. Rispondi a VITO NICOLA LOBEFARO

    Maria P. ha scritto ieri alle 13:12 :

    Non hai che da chiuderti in casa se hai tanta paura. Le norme potrebbero non bastare mai. Rispondi a Maria P.

  • franco Porfido ha scritto il 18 ottobre 2020 alle 18:08 :

    Scrivete: " E' importante la collaborazione di tutti". Mi fate un esempio di come si possa collaborare dinanzi ad una situazione che il Sindaco tiene ermeticamente chiusa come se il contagio interessasse solo lui? Rispondi a franco Porfido