Assistenti amministrativi in smart working mentre gli assistenti tecnici in presenza

Coronavirus, un positivo tra il personale scolastico dell’Ipsia

La persona contagiata è un collaboratore scolastico. Domani sanificazione e didattica a distanza per gli studenti

Cronaca
Santeramo martedì 13 ottobre 2020
di La Redazione
Coronavirus, un positivo tra il personale scolastico dell’Ipsia
Coronavirus, un positivo tra il personale scolastico dell’Ipsia © n.c.

Un caso positivo fra il personale scolastico dell’IISS “Pietro Sette” del plesso dell'IPSIA di Santeramo.

A comunicarlo è il sindaco Baldassarre dopo aver appreso la notizia dal Dirigere Scolastico, il dott. Giovanni Mariani.

La dirigenza scolastica ha già attivato tutte le misure previste dai vari DPCM e dalle Linee guida scolastiche.

In virtù di ciò è stata disposta la sospensione della didattica in presenza per tutte le classi del plesso IPSIA per domani, mercoledì 14 ottobre, per consentire le operazioni di sanificazione in tutti gli ambienti (classi e uffici) del plesso e permettere al Dipartimento di prevenzione ASL BA di tracciare eventuali contatti diretti.

Per le medesime classi, è stata attivata la didattica a distanza (secondo le modalità previste dall’art. 4 comma 1 del Regolamento per la DDI). Gli studenti riceveranno l’invito per registrarsi su "Classroom" da parte dei docenti delle discipline presenti nell’orario di mercoledì.

Gli assistenti amministrativi svolgeranno attività lavorativa in modalità smart working mentre i collaboratori scolastici e gli assistenti tecnici presteranno regolare servizio al plesso IT/LS.

«Dobbiamo - afferma il Dirigente Scolastico dell'IISS "Pietro Sette", Giovanni Mariani - convivere tutto l'anno con questa situazione di possibili chiusure, anche improvvise, a macchia di leopardo (che possono coinvolgere una o anche di più sola classe). Dobbiamo sempre mantenere alta la guardia e continuare le regole e le disposizioni anti-contagio. Noi saremo molto rigidi con i ragazzi. La santificazione si inscrive proprio nell'ottica di assicurare la sicurezza di studenti e operatori. Nel frattempo, proprio quest'oggi, ho espresso il mio personale apprezzamento per il comportamento dei ragazzi che, diligentemente, stanno osservando le varie prescrizioni per prevenire il diffondere di altri contagi».

Sulla stessa stregua il commento del primo cittadino che ha invitato tutti a mantenere la calma.

Lascia il tuo commento
commenti