A darne comunicazione è stato il sindaco di Santeramo, Fabrizio Baldassarre

Incendiava e abbandonava rifiuti nelle campagne, arrestato santermano in flagranza di reato

Il cittadino santermano arrestato il giorno dopo è stato processato per direttissima e condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione

Cronaca
Santeramo domenica 07 luglio 2019
di La Redazione
Incendiava e abbandonava rifiuti nelle campagne, arrestato santermano in flagranza di reato
Incendiava e abbandonava rifiuti nelle campagne, arrestato santermano in flagranza di reato © pixabay.com (foto archivio)

Lo scorso 28 maggio, in una contrada del territorio di Santeramo, un cittadino è stato arrestato mentre, in flagranza di reato, incendiava 6 frigoriferi e arredi in legno e abbandonava carcasse di pneumatici, imballaggi in plastica, materiali pericolosi, lavatrici, ecc.

A darne comunicazione è stato il sindaco di Santeramo, Fabrizio Baldassarre.

Il cittadino santermano arrestato il giorno dopo è stato processato per direttissima e condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione ai sensi dei reati dell’art. 256 comma 1 e 2 del D.Lgs 152 del 2006.

«Non gioisco per questa notizia – commenta il sindaco - ma spero che serva di monito per quanti pensano di trasformare la Murgia in una discarica o nella “terra dei fuochi”. E’ questo il segno che le forze dell’ordine e la giustizia non fanno sconti a chi si macchia di reati ambientali. Meditate, gente, meditate».
Lascia il tuo commento
commenti