Il bollettino della Regione

Coronavirus: altri 3.451 nuovi casi in Puglia. Positivo un test su 5

I casi attualmente positivi sono 30.679; 283 sono le persone ricoverate in area non critica, 32 sono in terapia intensiva

Cronaca
Santeramo domenica 02 gennaio 2022
di La Redazione
Foto reparti
Foto reparti © n.c.

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 16.982 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 3.451 casi positivi, così suddivisi: 1.152 in provincia di Bari, 266 nella provincia BAT, 325 in provincia di Brindisi, 459 in provincia di Foggia, 815 provincia di Lecce, 376 in provincia di Taranto, 46 casi di residenti fuori regione, 12 casi di provincia in definizione. Non sono stati registrati decessi.

I casi attualmente positivi sono 30.679; 283 sono le persone ricoverate in area non critica, 32 sono in terapia intensiva. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 5.847.139 test; 315.608 sono i casi positivi; 277.943 sono i pazienti guariti; 6.987 sono le persone decedute. I casi positivi sono così suddivisi: 112.194 nella provincia di Bari; 31.847 nella provincia BAT; 26.893 nella provincia di Brindisi; 55.299 nella provincia di Foggia; 40.847 nella provincia di Lecce; 46.134 nella provincia di Taranto; 1.762 attribuiti a residenti fuori regione; 632 di provincia in definizione.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 04 gennaio 2022 alle 12:46 :

    Abbiamo capito, contro l'ignoranza servono più vaccini, a raffica e per tutti, senza ragionare troppo o farsi domande. Bisogna ignorare tante cose per non essere ignoranti. Troppe forse. Rispondi a Maria P.

    Michele Fiorentino ha scritto il 04 gennaio 2022 alle 21:49 :

    Sicuramente chi commenta con queste buffonate non ha avuto problemi con il covid e vi auguro di non averne mai perché sarà allora che capirete e cambierete opinione Rispondi a Michele Fiorentino

    Maria P. ha scritto il 06 gennaio 2022 alle 18:14 :

    Finalmente un vero scienziato che ci illumina col suo sapere. Rispondi a Maria P.

  • Michele Fiorentino ha scritto il 03 gennaio 2022 alle 21:43 :

    Lo ripeto:QUANTA IGNORANZA! Solo chi ci è passato può realmente capire Rispondi a Michele Fiorentino

    Marco ha scritto il 04 gennaio 2022 alle 12:40 :

    Tutti vorremmo capire, senza passarci di ovviamente, ma di spiegazioni ne vedo davvero poche. Rispondi a Marco

  • Manuela ha scritto il 03 gennaio 2022 alle 21:30 :

    Quindi a sentir voi il vaccino non serve a niente? E inutile? E tutta una messa in scena? Si vede che non ci siete passati Rispondi a Manuela

    Annalisa L. ha scritto il 04 gennaio 2022 alle 12:42 :

    Il vaccino dava l'immunità sino a qualche settimana fa', ora la gente comincia a ragionare e non si fida più ciecamente della propaganda farmaceutica. Mi hai fregato una volta non mi freghi più, si dice. Rispondi a Annalisa L.

    Giovanni ha scritto il 04 gennaio 2022 alle 15:46 :

    Brava Annalisa sono certo che lei non prende nessuna medicina , altrimenti la propaganda farmaceutica la frega, spero solo che non sia il covid a fregarla, lui non lo sponsorizza nessuno Rispondi a Giovanni

  • Marco ha scritto il 03 gennaio 2022 alle 14:53 :

    Ricordo soltanto che il signore della Protezione Civile che ci dava ogni giorno i bollettini con i numeri del Covid è stato arrestato per una tangente di 10 mila euro. Io non mi fiderei alla cieca di quello che dicono queste strutture. Rispondi a Marco

  • Michele Fiorentino ha scritto il 03 gennaio 2022 alle 13:44 :

    Il vaccino non impedisce l'infezione ma l'ospedale ed è inutile che continuate con le provocazioni e le vostre buffonate Rispondi a Michele Fiorentino

    Stefano ha scritto il 03 gennaio 2022 alle 15:31 :

    Chi è stato così ingenuo da credere alla propaganda e alle bugie governative propinate per due anni ora non può prendersela con quelli che hanno subodorato subito l'inganno dietro ai vaccini a raffica. Rispondi a Stefano

    Graziano ha scritto il 03 gennaio 2022 alle 14:50 :

    Ogni due mesi cambia l'informazione fossi in te non sarei così sicuro di quello che dici. Poco tempo fa la seconda dose rendeva immuni, c'era pure una App che lo certificava. Rispondi a Graziano

  • Michele ha scritto il 03 gennaio 2022 alle 13:42 :

    🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣 che comici Rispondi a Michele

  • angela colacicco ha scritto il 03 gennaio 2022 alle 13:10 :

    Influenza così si chiama .Ma ci siamo dimenticati che in passato si aveva la febbre oppure mal di gola , oppure dolore alle ossa ,allora anche in passato c'era il covid .Ma la volete finire che ci avete rotto ,oppure pensate che siamo scemi? Rispondi a angela colacicco

  • Graziano ha scritto il 02 gennaio 2022 alle 20:58 :

    È inutile che giochino con i numeri e con le parole. Siamo al 20% di tasso dei contagi, inspiegabile considerate le percentuali altissime di vaccinati. Rispondi a Graziano

  • Franco ha scritto il 02 gennaio 2022 alle 13:59 :

    La Regione Puglia ovvero la Protezione Civile (o quello che ne resta dopo gli arresti) continua a emettere bollettini inutili e finge di non accorgersi che il virus è sfuggito a ogni tipo di controllo, a ogni tracciamento, a ogni campagna vaccinale e ad ogni propaganda regionale. Rispondi a Franco