Il bollettino della Regione

Coronavirus, risalgono i contagi in Puglia: 81 i nuovi positivi

È stato registrato 1 decesso in provincia di Brindisi

Cronaca
Santeramo sabato 17 luglio 2021
di La Redazione
Reparti Coronavirus
Reparti Coronavirus © n.c.

Oggi, sabato 17 luglio, in Puglia, sono stati registrati 6.702 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 81 casi positivi: 16 in provincia di Bari, 4 in provincia di Brindisi, 2 nella provincia BAT, 23 in provincia di Foggia, 29 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto.

È stato registrato 1 decesso in provincia di Brindisi. 

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.773.928 test. 245.768 sono i pazienti guariti. 1.699 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 254.126, così suddivisi: 95.353 nella Provincia di Bari; 25.629 nella Provincia di Bat;19.883 nella Provincia di Brindisi; 45.258 nella Provincia di Foggia;27.198 nella Provincia di Lecce; 39.604 nella Provincia di Taranto; 825 attribuiti a residenti fuori regione; 376 provincia di residenza non nota.

Il bollettino epidemiologico odierno della Regione Puglia è disponibile qui.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Pippo ha scritto il 18 luglio 2021 alle 15:16 :

    Al solito poi saranno le scuole a pagare il prezzo più alto: i docenti che fino ad ottobre lavoreranno in mascherina senza fiato per il caldo e gli studenti idem. Vi ricordo che lavorare con le finestre spalancate è ad alto rischio vigilanza/sicurezza soprattutto con i bambinip piccoli (ma anche gli adolescentinon non si scherza!). Purtroppo lavorare a finestre chiuse è a forte rischio salute. Qualcuno mi spieghi perché i condizionatori/deumidificatori sono solo nelle segreterie e direzioni didattiche e non nelle aule visto che sono già 2 anni che facciamo questo tira e molla col covid e chissà per quanto andremo avanti così. Ma una programmazione seria di interventi si riesce a farla? Per tempo...non a settembre! Rispondi a Pippo

  • Antonio Difonzo ha scritto il 18 luglio 2021 alle 10:16 :

    Prepariamoci....il coprifuoco insieme ad altre restrizioni stanno arrivando! Ottima idea aprire i confini e far partire i nostri connazionali all'estero. Dovevano chiudere i confini per non ripetere gli stessi errori dello scorso anno e invece si pensa solo e sempre ai soldi, quelli comunque giravano lo stesso andando in vacanza ma restando in Italia. Bravi anzi bravissimi adesso cominciamo a pensare di passare il prossimo natale e altre feste esattamente come lo scorso anno...SOLI!!! Rispondi a Antonio Difonzo