Disposta la chiusura, dalle ore 18:00 alle ore 06:00, di tutti i distributori automatici di alimenti e bevande, cosiddetti h24

Covid, ulteriore stretta: divieto di stazionamento in parchi, giardini, piazze, pinete

Polizia Municipale e Carabinieri stanno effettuando numerosi controlli su tutto il nostro territorio. Pesanti le sanzioni per i trasgressori con una sanzione che varierà dai 400 ai 3.000 euro.

Cronaca
Santeramo lunedì 15 febbraio 2021
di La Redazione
Controlli Polizia Locale
Controlli Polizia Locale © n.c.

Ulteriore stretta restrittiva per impedire il diffondersi del Covid-19 a Santeramo anche alla luce dell’acclarata presenza di casi con varianti che interessano il nostro paese.

A partire da oggi e fino al 5 Marzo, con un’apposita ordinanza sindacale, è stato disposto il divieto di stazionamento in parchi, giardini, piazze, pinete e qualsiasi altro luogo di aggregazione. Resterà consentito l’eventuale stazionamento nei pressi di pubblici esercizi onde evitare l’assembramento all’interno dei luoghi medesimi, per il ritiro dell’asporto fino all’orario massimo previsto dal DPCM.

Con la stessa ordinanza è stata inoltre disposta la chiusura, dalle ore 18:00 alle ore 06:00, di tutti i distributori automatici di alimenti e bevande, cosiddetti h24. Sarà consentita dalle ore 18:00 alle ore 21:00 l’apertura dei suddetti distributori h24 a condizione che sia garantita la presenza di un addetto che controlli il rispetto delle norme in materia di contenimento del contagio e che gli ingressi avvengano in maniera contingentata. Come sempre sono escluse da queste disposizioni le cosiddette “case d’acqua” installate su area pubblica, i distributori automatici presenti presso le tabaccherie, le farmacie e parafarmacie.

«L’attuale situazione pandemica – afferma il sindaco Baldassarre presentando le misure - come sapete è molto seria nella nostra città quindi spero che il mio grido d’allarme sulla variante inglese venga colto da Regione e Governo: il problema non è di Santeramo ma è di tutto il Paese. Diventa necessaria l’istituzione di una cabina di regia in accordo con ASL in modo da pianificare una strategia comune nel combattere il covid e le varianti che attualmente interessano il nostro Paese».

Pesanti le sanzioni per i trasgressori con una sanzione che varierà dai 400 ai 3.000 euro.

Polizia Municipale e Carabinieri stanno effettuando numerosi controlli su tutto il nostro territorio.

«Chiedo – conclude il sindaco Baldassarre - ad ogni cittadino di Santeramo l’impegno di auto responsabilità vero pilastro della nostra società e nel caso dovesse notare situazioni potenzialmente pericolose il dovere civico di segnalare alle forze di polizia».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Ugo ha scritto il 15 febbraio 2021 alle 16:28 :

    Nei parchi e pinete è possibile fare attività fisica e motoria a patto di non fermarsi e stazionare Rispondi a Ugo

  • Cav, franco Porfido ha scritto il 15 febbraio 2021 alle 15:04 :

    Meglio tardi che mai! Meglio l'indirizzo del Consiglio Comunale che "un uomo solo al comando!" Rispondi a Cav, franco Porfido