Rimangono le perplessità dei residenti

Nuova intersezione stradale in via Matera, rimossa la scritta "stop"

La segnaletica orizzontale nell’attesa di ricollocare la segnaletica e nell’attesa dell’emanazione dell’ordinanza che andrà a disciplinare la circolazione nell’area del noto complesso immobiliare – è stata occultata

Attualità
Santeramo domenica 11 ottobre 2020
di La Redazione
La nuova intersezione stradale in via Matera
La nuova intersezione stradale in via Matera © SanteramoLive.it

Rimossa, nel pomeriggio di ieri, la segnaletica orizzontale con la scritta “stop” su via Matera.

La nuova intersezione stradale – disciplinata da una nuova segnaletica stradale – nelle ultime ore era stata infatti al centro di un forte dibattito nell’opinione pubblica santermana.

Come si ricorderà, infatti, la collocazione di tale segnaletica aveva destato non pochi interrogativi nella cittadinanza scatenando un vero e proprio dibattito, specie a mezzo social.

La nostra Redazione, interessatasi della vicenda, aveva poi contattato l’amministrazione comunale per meglio comprendere le ragioni di tale decisione a fronte delle diverse segnalazioni pervenute.

L’assessore alla Polizia Locale, Fraccalvieri, aveva già anticipato la decisione – stabilita di concerto con il comando di Polizia Locale – di rivedere la segnaletica modificando il famigerato “stop” in un segnale di prescrizione di “dare precedenza”.

Al momento – nell’attesa di ricollocare la segnaletica e nell’attesa dell’emanazione dell’ordinanza che andrà a disciplinare la circolazione nell’area del noto complesso immobiliare – la scritta della discordia è stata occultata.

In serata la nostra Redazione si è recata sul posto per verificare la situazione raccogliendo, inoltre, alcuni pareri di residenti.

Molti, malgrado la decisione di rivedere la segnaletica, manifestano ugualmente le proprie perplessità avvalorando le proprie tesi segnalando non solo una presunta riduzione della carreggiata stradale ma difficoltà nei parcheggi per alcuni residenti.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • VITO NICOLA LOBEFARO ha scritto il 11 ottobre 2020 alle 13:20 :

    Penso sia estremamente facile ed ovvia la regolamentazione della circolazione stradale nella zona interessata se si fanno prevalere le norme imposte dal C.d.S. agli interessi di parte. Rispondi a VITO NICOLA LOBEFARO

  • Rosa Colacicco ha scritto il 11 ottobre 2020 alle 03:59 :

    Ed ecco finalmente svelate le vere intenzioni di chi ha lanciato e gonfiato la polemica sui social. Il vero problema evidentemente non era l'introduzione dello stop ma la "perdita" di un abuso da parte di coloro che da anni parcheggiavano in "modo fantasioso" a ridosso dell'incrocio su entrambi i lati di via Matera rendendo difficile la circolazione e senza aver per questo mai preso una multa! Peccato che l'onestà intellettuale non sia di moda in questa Città! Vergognoso, fare insinuazioni sugli altri per rivendicare l'abuso di anni spacciato per "diritto di parcheggiare a casaccio". Da domani, vedremo coloro che hanno preso il vizio di portare i cani a fare i bisogni in quella zona (senza raccogliern le deiezioni canine) pretendere la rimozione dei divieti al riguardo nell'area verde??!! Rispondi a Rosa Colacicco

    VITO NICOLA LOBEFARO ha scritto il 13 ottobre 2020 alle 13:47 :

    Ritengo non si possa privare del diriitto di precedenza a chi viaggia su Via Matera sia entrata che in uscita dal centro abitato per giustificati legittimi motivi. Dovrebbe essere, per senso logico, chi si immette su Via Matera da strade o varchi laterali che dovrebbe rispettare il dare precedenza rispettando il relativo segnale di prescrizione.È altrettanto opportuno disciplinare nella zona la sosta dei veicoli mediannte la predisposizione di idonea segnaletica per permettere un traffico scorrevole su Via Matera stessa dato che risulta reale il modo di parcheggiare anomalo e scorretto nella zona. La segnaletica stradale, però, deve essere fatta scrupolosamente rispettare altrimente tutto è inutile. Rispondi a VITO NICOLA LOBEFARO