L'assenza di spazi presso il I circolo didattico avrebbe comportato seri disagi per oltre 120 alunni

Emergenza spazi scolastici, le classi V della "Hero Paradiso" si trasferiscono al "de La Salle"

Questo trasferimento resterà in essere fino al 30 giugno 2021

Attualità
Santeramo mercoledì 30 settembre 2020
di La Redazione
Banchi di scuola
Banchi di scuola © TraniLive

Si chiude positivamente la questione la mancanza di aule per le classi V del I circolo didattico “Hero Paradiso” di Santeramo in Colle.

Come si legge nell’ordinanza sindacale n. 36 di quest’oggi, 30 settembre, le classi V delle sezioni A, B, C, D, E ed F del I circolo didattico “Hero Paradiso” si trasferiranno presso l’istituto paritario “San Giovanni Battista de La Salle” di Santeramo ubicato in via E. Fermi.

Gli ambienti dell’istituto paritario, infatti, risultano già arredati ad uso didattico e garantiranno l’idonea grandezza per consetnire lo svolimento delle lezioni secondo le normative anti-Covid vigenti. Questo trasferimento resterà in essere fino al 30 giugno 2021 mentre sarà di massimo 30mila euro il costo a carico del Ministero della Pubblica Istruzione.

Come si ricorderà la questione legata agli spazi da adibire ad aule era “scoppiata” durante un interessante e molto seguita puntata di “Live…non è da casa” dello scorso 18 settembre (con la partecipazione di tutti i dirigenti scolastici del territorio) destinata appunto a fare un focus sulla situazione locale erano emerse alcune difficoltà – specie dei due circoli didattici santermani – riguardo la disponibilità di spazi da adibire ad aule scolastiche in rispetto della vigente normativa anti contagio.

In quella circostanza si era già registrato il grido d’allarme della dott.ssa Elena Cardinale, dirigente del I circolo didattico “Hero Paradiso”, che aveva denunciato l’assenza di spazi per 6 classi quinte del proprio circolo per un totale di oltre 120 alunni. Situazione molto simile a quella denunciata – mediante una missiva – da parte del dirigente del II circolo didattico, la dott.ssa Maria Digirolamo qualche giorno prima ma risoltasi, invece, in tempi più rapidi.

Lo scorso 22 settembre, invece, in Redazione era pervenuta una lettera aperta congiunta a firma del dirigente scolastico del I circolo didattico, la dott.ssa Elena Cardinale, del collegio dei docenti, del consiglio di circolo, del direttore amministrativo e del personale Ata dell’intero circolo didattico “Hero Paradiso”. In quella missiva in buona sostanza la “Hero Paradiso” confermava la richiesta indirizzata al II circolo didattico “San Francesco d’Assisi” nel quale, appunto, il I circolo chiedeva appunto gli spazi dove collocare gli alunni delle proprie classi V.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • rosa pontrelli ha scritto il 01 ottobre 2020 alle 17:04 :

    Il Sig. Sindaco dice di essersi prodigato nel cercare soluzioni. Sarà pur vero, ma non ci sembra che la soluzione trovata sia la migliore. Basta dare una più attenta occhiata al reale distanziamento tra i banchi e tra le persone (alunni e docenti) nelle aule utilizzate, poichè non è affatto garantito il rispetto delle norme anticovid in tutti gli ambienti. Inoltre resta il problema della spesa: certo i 30 mila euro saranno pure del Ministero (ma le tasse le paghiamo noi), ma si poteva evitare questo fitto utilizzando al meglio gli ambienti di proprietà comunale (vedi ex asilo nido di via Matera, locali dell'ex Centro Disabili di via Collodi, o altre aule vuote. Ma forse i tempi erano stretti? Bisognava darsi da fare da Giugno, così come hanno fatto le amministrazioni più accorte! Rispondi a rosa pontrelli