Durante tutti i quattro weekend di agosto saranno allestiti stand enogastronomici con prodotti tipici del territorio abbinati ad animazione di strada

"Borgo in Fiore 2020", quattro weekend d'Agosto per vivere e valorizzare il centro storico

Primo appuntamento, il prossimo weekend, con "Profumi e Sapori dei Colli Murgiani". Misure contingentate per rispettare le prescrizioni anti-Covid

Attualità
Santeramo giovedì 30 luglio 2020
di La Redazione
"Borgo in Fiore 2020", quattro weekend d'Agosto per vivere e valorizzare il centro storico © Pro Loco “G.Tritto” – Unpli di Santeramo in Colle

Valorizzare il centro storico di Santeramo.

E’ questo l’intento di “Borgo in Fiore 2020”, manifestazione di marketing territoriale organizzata dalla Pro Loco “G.Tritto” – Unpli di Santeramo in Colle in collaborazione con il comune di Santeramo in Colle e l’Ufficio IAT (Informazioni e Accoglienza Turistica) che si svolgerà durante il mese di agosto. Partner della manifestazione le associazioni AIDE (Associazione Indipendente Donne Europee), Club Femminile dell’Amicizia e palestra “Silhouette”. Media partner dell’evento è SanteramoLive.it.

«L’emergenza Covid-19 – afferma Francesco Cacciapaglia, presidente della Pro Loco di Santeramo - ci ha messo difronte ad una nuova sfida: ripensare la programmazione degli eventi targati Pro Loco che da anni caratterizzano l’estate santermana. Le esigenze di contingentamento imposte per prevenire la diffusione del virus non consentono, infatti, il normale svolgimento delle manifestazioni di piazza così come le abbiamo sempre vissute. Da qui l’idea di creare un nuovo contenitore di eventi che avesse come obiettivo la valorizzazione del centro storico cittadino e dall’altro quello di consentire – seppur in maniera ristretta – lo svolgimento di alcuni degli appuntamenti più attesi dell’estate quali la “Sagra della Carne arrosto” e la “Festa Contadina” oltre all’immancabile Giornata del Dialetto (giunta quest’anno alla sua VIII edizione) solitamente celebrata nel mese di febbraio. Durante il weekend dedicato al dialetto si alterneranno Cultori e Scrittori nel vernacolo dei nostri padri, in una conversazione con e sul dialetto santermano».

Fondamentale per la riuscita di questa nuova sfida l’apporto dei maestri artigiani della Pro Loco (solitamente impegnati nel mese di dicembre in occasione della rassegna dei Presepi artistici) e dei fioristi santermani che hanno realizzato degli arredi utilizzando anche e soprattutto materiali naturali, tipici del nostro territorio che verranno collocati nei vicoli e nelle piazzette ricomprese nel percorso.

Protagonista di “Borgo in Fiore” sarà infatti la ferula, pianta autoctona che rappresenta il territorio murgiano.

Ad arricchire il programma di eventi del contenitore estivo la manifestazione “Aspettando la X edizione della Notte Bianca della Poesia 2020”, che l’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo porta avanti da più di dieci anni e che quest’anno si svolgerà in settembre presso l’Istituto Vittorio Emanuele II di Giovinazzo.

Domenica 9 agosto, sette poeti dell’Accademia, tra cui il presidente Nicola De Matteo e il direttore artistico Gianni Palumbo, e sette poeti santermani, tra cui Onofrio Arpino, incaricato dalla Pro Loco, si alterneranno, nell’atrio di Palazzo Marchesale, per declamare le proprie poesie in vernacolo accompagnate da intensi intermezzi musicali di musicisti locali e territoriali. La scelta delle due giornate consentirà ai molti che si stanno avvicinando al dialetto locale di poter declamare i propri sentimenti, i propri pensieri attraverso i suoni della lingua che noi tutti da piccoli abbiamo ascoltato.

Durante tutti i quattro weekend di agosto saranno allestiti stand enogastronomici con prodotti tipici del territorio abbinati ad animazione di strada.

PROGRAMMA

  • 1 e 2 agosto - Profumi e Sapori dei Colli Murgiani
  • 9 agosto - Aspettando la X edizione della Notte Bianca della Poesia
  • 22 e 23 agosto - La giornata del Dialetto
  • 29 e 30 agosto - La Festa Contadina nel Borgo in Fiore
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Vic tor menez ha scritto il 31 luglio 2020 alle 10:40 :

    Siamo alle comiche non era meglio dire 1-2agosto sagra della carne arrosto. Rispondi a Vic tor menez