La giunta comunale, lo scorso 9 luglio, aveva deliberato un atto di indirizzo per dare il "via" alla chiusura della strada dopo la richiesta dei commercianti della zona

"Tira e molla" sulla chiusura domenicale di via Iacoviello

Al momento, manca un importante provvedimento: l’ordinanza di chiusura della strada

Attualità
Santeramo martedì 28 luglio 2020
di La Redazione
Il traffico veicolare su via Iacoviello la scorsa domenica
Il traffico veicolare su via Iacoviello la scorsa domenica © SanteramoLive.it

“Ma la chiusura domenicale di via Iacoviello quando avverrà?”.

E’ questa la domanda che tanti santermani (e molti utenti della nostra Redazione) si pongono da diverso tempo.

Come si ricorderà, proprio SanteramoLive.it, aveva dato la notizia dell’approvazione – in Giunta comunale – di un apposito atto di indirizzo per autorizzare, nelle sole domeniche estive (fino al prossimo 30 settembre), la chiusura di via Iacoviello dalle ore 19:00 alle 24:00.

Alla base del provvedimento la richiesta dei commercianti della zona che avevano richiesto la chiusura domenicale della strada al fine di occupare la sede stradale per – come si legge nel preambolo dell’atto di giunta – “favorire la propria clientela e garantire il distanziamento fisico degli avventori”.

Sul provvedimento, però, da tempo aleggia qualche perplessità.

Stando ad alcune attendibili voci, infatti, i commercianti proponenti la chiusura della strada non sarebbero stati molti (si parla di 2-3 attività). Ma, a prescindere dal numero dei richiedenti, ciò che attualmente manca è un altro importante provvedimento: l’ordinanza di chiusura della strada.

L’atto di indirizzo della Giunta comunale, infatti, è un atto di mero indirizzo politico. Cosa completamente diversa è, invece, l’ordinanza di chiusura della strada. La firma sull’atto – che di fatto renderebbe attiva la chiusura dell’area – è di esclusiva competenza del comandante della Polizia Locale.

Senza l’ordinanza, infatti, non è possibile procedere con la chiusura.

A render ancor più strana la vicenda è che, il provvedimento di Giunta, è datato 9 luglio e la stessa delibera è stata pubblicata, all’albo pretorio online, circa una settimana dopo (ovvero il 16 luglio scorso, giorno in cui la nostra Redazione ne ha dato notizia).

Quest’oggi, infatti, sono ben 10 giorni da quando l’atto di indirizzo è stato pubblicato e, in molti, si chiedono come mai dell’ordinanza di chiusura della strada non vi sia ancora traccia.

Come documenta una nostra foto allegata a questo articolo via Iacoviello, anche la scorsa domenica, era regolarmente aperta. Sul finire della settimana, inoltre, erano state anche posizionate una decina di transenne per consentire la chiusura della strada e delle strade afferenti a via Iacoviello.

Altro aspetto, da non sottovalutare, è che – al momento in cui scriviamo – del provvedimento adottato l’amministrazione comunale non abbia dato alcuna comunicazione ufficiale (malgrado la pubblicazione all’albo pretorio).

Da quanto si apprende la maggioranza dei commercianti avrebbe osteggiato (ciascuno con diverse motivazioni) il provvedimento. Ai commercianti, infatti, spetterebbe assicurare la chiusura dell’area e il relativo controllo del rispetto dei divieti.

Per meglio comprendere la vicenda SanteramoLive.it ha contattato l’assessore alle attività produttive, Giuseppe Fraccalvieri, che – come si evince dall’atto di Giunta comunale – risulta essere il proponente del provvedimento, e il comando di Polizia Locale.

L’assessore Fraccalvieri, sentito telefonicamente in mattinata dalla nostra Redazione, ha confermato che è tutto pronto e che, quindi, dalla prossima domenica (2 agosto, ndr) tutto dovrebbe essere perfettamente operativo con la pubblicazione dell’ordinanza di chiusura. L’assessore ha inoltre confermato che uno dei commercianti della zona si è assunto la responsabilità di provvedere alla collocazione della segnaletica nelle ore di chiusura della strada.

SanteramoLive.it ha poi provveduto a contattare, per le vie brevi, anche la Polizia Locale.

Nelle prossime ore (probabilmente anche quest'oggi), dopo l’assunzione di responsabilità da parte di uno dei commercianti, verrà pubblicata l’ordinanza dando così avvio alla chiusura della strada.

Lascia il tuo commento
commenti