Emergenza Coronavirus

Niente più quarantena per chi arriva in Puglia da altre Regioni

Dal 3 giugno, via libera agli spostamenti tra Regioni.

Attualità
Santeramo lunedì 01 giugno 2020
di La Redazione
Michele Emiliano durante le fasi di gestione dell'emergenza Covid-19
Michele Emiliano durante le fasi di gestione dell'emergenza Covid-19 © n.c.

Da mercoledì 3 giugno anche i confini della Puglia si riapriranno al resto del Paese, dopo quasi tre mesi di chiusura totale determinata dall’emergenza sanitaria Covid-19. Nella stessa giornata si apriranno anche i confini nazionali all’area Schengen e alla Gran Bretagna.

Si continuerà a monitorare costantemente la curva epidemiologica al fine di assicurare che non si creino nuovi focolai, ma per chi entra in Puglia da un'altra regione non sarà più obbligatorio il periodo di quarantena. Resta il divieto di mobilità per le persone sottoposte a quarantena.

Il governatore pugliese, Michele Emiliano, si è detto contrario alle ipotesi di passaporto sanitario per chi viene da fuori regione, in particolare riferimento alla Lombardia. «Milano è la seconda città della Puglia», ha dichiarato . Ha anche ricordato che sostanzialmente le regioni non hanno nessun potere per imporre restrizioni alla mobilità delle persone.

Lascia il tuo commento
commenti