L’attività dell’Associazione Volontari Ospedalieri (AVO) Onlus di Cassano delle Murge ha attivato unnumero verde per assistenza agli anziani nelle RSA o nelle loro case ai familiari dei pazienti ricoverati

Emergenza Coronavirus, al via una raccolta fondi pro Caritas

Il sostegno può essere elargito con donazioni in denaro effettuate con bonifico o con la consegna di viveri presso la parrocchia Sacro Cuore

Attualità
Santeramo venerdì 27 marzo 2020
di La Redazione
Emergenza Coronavirus, al via una raccolta fondi pro Caritas
Emergenza Coronavirus, al via una raccolta fondi pro Caritas © Fabrizio Baldassarre Sindaco

Diverse sono state, nelle ultime ore, le raccolte fondi per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e supportare l’opera di varie associazioni di volontariato operanti nel territorio.

Da poco, infatti, è stata avviata una raccolta fondi a sostegno della Caritas Cittadina.

Il sostegno può essere elargito con donazioni in denaro effettuate con bonifico al seguente IBAN IT79J0884441680000001007173 in favore di Caritas Cittadina – Parrocchia Sacro Cuore o con la consegna di viveri presso la parrocchia Sacro Cuore dal lunedì al sabato dalle ore 10:00 alle ore 12:00 citofonando a “Canonica”.

«La Caritas cittadina, nelle persone di don Rocco Scalera, Giulia Dimauro e i volontari della stessa, unitamente alla collaborazione della Croce rossa e della Protezione civile, continuano a porre in essere in favore di persone anziane o malate che vivono isolate e che sono dipendenti da aiuti esterni, di coloro che versano in stato di indigenza oltre che di coloro che sono stati colpiti dalle conseguenze economiche, sociali e sanitarie della pandemia» - afferma il sindaco Baldassarre..

«A conferma di quanto il volontariato sia importante segnalo, inoltre,l’attività dell’Associazione Volontari Ospedalieri (AVO) Onlus di Cassano delle Murge che ha attivato il numero verde A.V.O. 800300869 che dalle ore 9:00 alle ore 20:00, a mezzo dei propri volontari, fornirà assistenza agli anziani nelle RSA o nelle loro case, ai familiari dei pazienti ricoverati, alle persone che a fronte di quello che stiamo vivendo stanno cercando di avvicinarsi al volontariato sanitario, alle Direzioni sanitarie e alle strutture socio-sanitarie e al loro personale».

«Confido – afferma ancora il sindaco ricordando che le donazioni sono fiscalmente deducibili - nella vostra generosità ribadendovi, ancora una volta, che l’amministrazione comunale tutta è sempre al vostro fianco. Costruiamo insieme una rete di solidarietà tutti insieme possiamo farcela».

Lascia il tuo commento
commenti