Alla manifestazione prenderanno parte numerosi ragazzi provenienti dall’oratorio, scuole, associazioni e gruppi spontanei del nostro paese

Carnevale dei Ragazzi 2020, date e percorsi

Anche quest’anno saranno 3 le programmate sfilate di questa edizione. La prima avrà luogo domenica 16 febbraio. Le restanti due invece domenica 23 febbraio e martedì 25 febbraio.

Attualità
Santeramo giovedì 13 febbraio 2020
di La Redazione
Carnevale dei Ragazzi
Carnevale dei Ragazzi © Oradonbosco.it

Pochi giorni ci separano dall’inizio della 53^ edizione del Carnevale dei ragazzi, manifestazione di lunga tradizione organizzata dall’oratorio salesiano di Santeramo, con il patrocinio del Comune di Santeramo, della Presidenza della Regione Puglia e della Fondazione Matera Basilicata 2019. Mediapartner dell'evento è SanteramoLive.it

La prima sfilata andrà in scena domenica prossima, 16 febbraio, per poi proseguire domenica 23 e martedì 25 febbraio.

Alla manifestazione prenderanno parte numerosi ragazzi provenienti dall’oratorio, scuole, associazioni e gruppi spontanei del nostro paese.

Nel dettaglio, domenica 16 e domenica 23 febbraio, le mascherine partendo alle ore 14.00 da via Santa Cecilia, percorreranno Corso Italia, via Altamura, largo Convento, corso Tripoli, via Iacoviello, piazza Di Vagno, Corso Italia, via Rossini e via san Domenico Savio per concludere in oratorio.

Martedì 25 febbraio con partenza sempre alle 14 da via Santa Cecilia, la sfilata percorrerà corso Italia, via Altamura, largo Convento, corso Tripoli, via Iacoviello, Piazza Di Vagno e via Netti, per terminare con un momento di festa insieme in Piazza Garibaldi.

Il pubblico avrà un ruolo determinante nel poter eleggere il gruppo preferito: infatti si potrà votare online collegandosi al sito www.oradonbosco.it/carnevale e inserendo il codice che si troverà sui biglietti della sottoscrizione volontaria abbinata alla manifestazione.

In questi giorni di festa si raccomanda il massimo senso civico ed il rispetto per la manifestazione. Cominciando dal rispetto dei divieti di sosta già posizionati per il paese ed evitando l’utilizzo di bombolette spray sia per il pericolo alle persone che per il rispetto per l’ambiente.

Lascia il tuo commento
commenti