La vicenda di questa rampa d’accesso ha, nei mesi scorsi, generato non poche polemiche

Rampa per diversabili alle "Netti", l'opera è finalmente in fase di realizzazione

I lavori di realizzazione della rampa sono stati già affidati e si attende, a breve, l'installazione della stessa. Il sindaco: «Sarò finalmente contento quando la rampa verrà installata»

Attualità
Santeramo mercoledì 15 gennaio 2020
di La Redazione
Barriere architettoniche
Barriere architettoniche © n.d.

La famosa rampa esterna per diversamente abili a servizio del plesso scolastico “Netti” della scuola secondaria di primo grado “Bosco-Netti” si farà.

A stabilirlo è la giunta comunale con una propria delibera del 23 dicembre scorso (la n. 194) con la quale l’organo esecutivo comunale approvava il progetto definitivo/esecutivo di realizzazione dell’opera.

Importo complessivo del progetto redatto dall’Ing. Leonarda Porfido, tecnico incaricato dal comune di Santeramo, ed approvato dalla giunta comunale € 8.271,06.

La vicenda di questa rampa d’accesso ha, nei mesi scorsi, generato non poche polemiche.

L’eliminazione delle barriere architettoniche connesse al dovere costituzionale di garantire a tutti il diritto allo studio (in questo caso la frequenza scolastica anche per i diversamente abili) ha letteralmente “fatto a cazzotti” con i tempi (talvolta biblici) della burocrazia e ha, diciamo pure giustamente, portato nei mesi scorsi a diverse mobilitazioni pubbliche e a “mezzo social” per sollevare il problema e risolverlo.

Con varie note inviate a mezzo pec al comune di Santeramo, l’Ing. Giuseppe Caponio, ex dirigente della “Bosco-Netti” aveva già sollecitato nel tempo la realizzazione di questa rampa per il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche in corrispondenza dell’ingresso principale del plesso “B” dell’istituto scolastico (dedicato ai laboratori didattici) che ha sempre costituito un vero e proprio ostacolo all’accesso da parte dei disabili e delle persone con impedita o ridotta capacità motoria.

Data l’esiguità dell’importo del progetto i lavori, per lo stesso, sono stati già affidati – come ci comunica l’amministrazione comunale – mediante “affidamento diretto” per consentire una rapida esecuzione degli stessi e sembrano essere con buona pace di tutti in dirittura d’arrivo.

A confermalo, alla nostra Redazione, è il sindaco Fabrizio Baldassarre.

«Capisco – afferma il sindaco - che per i cittadini è difficile comprendere i tempi della burocrazia. Noi, malgrado le polemiche (talvolta anche strumentali da parte di qualcuno), ce l’abbiamo messa davvero tutta. Non è solo una questione di sensibilità (rispetto al tema e all’attenzione nei confronti della disabilità) ma anche una questione legata al rispetto degli iter procedurali amministrativi. Purtroppo, per fare le cose per bene, non è possibile soltanto “chiedere preventivi” e “partire”».

«Tutto andava fatto obbligatoriamente a norma di legge. La rampa - che sarà a breve montata ed installata nei pressi della scalinata del plesso della scuola secondaria “Netti” - sarà perfettamente a norma e accontenterà gli utilizzatori ben oltre le loro sacrosante aspettative. Sono felice – commenta ancora il primo cittadino - perché finalmente tutto sta avviandosi alla conclusione ma, ovviamente, lo sarò maggiormente solo quando la rampa verrà finalmente installata».

«Si chiude – conclude il sindaco - dal punto di vista amministrativo, tutta questa vicenda nella speranza di di poterla consegnare il prima possibile all’istituto scolastico ma soprattutto agli utilizzatori che ne hanno giustamente bisogno».

Ad intervenire sulla vicenda è anche l'assessore ai lavori pubblici, Rocco Marsico.

«Vorrei precisare che la somma di affidamento per la realizzazione dei lavori della rampa è di € 4.900 più IVA e non il computo del progettista di € 8271,06. Sono pervenuti 4 preventivi che comprendono opere murarie e di sicurezza. Malgrado il ritardo - afferma l'assessore Marsico - questa amministrazione dopo 50anni dell'esistenza dell'edificio sta realizzando la rampa a norma di legge».

Lascia il tuo commento
commenti