Il giovane Emergente chef Michele, 24 anni, ha iniziato a lavorare nel campo della gastronomia all’età di 13 anni ed ora lavora presso Locanda Liuzzi, a Cattolica

Emergente Chef selezione nord 2020, il giovane cuoco santermano Michele Dimita tra i partecipanti

La competizione di cuochi italiani under 30, organizzata da Luigi Cremona e Witaly ogni anno dal 2004, ha premiato e valorizzato numerosi giovani chef che poi sono pian piano diventati famosi

Attualità
Santeramo venerdì 29 novembre 2019
di La Redazione
Il giovane Emergente chef Michele Dimita originario di Santeramo
Il giovane Emergente chef Michele Dimita originario di Santeramo © N.d.

Il cuoco santermano Michele Dimita parteciperà alla Selezione Nord di Emergente Chef 2020, che si terrà il 30 Novembre e 1 dicembre al Mind Milano Innovation District, EX expo di Milano.

La competizione di cuochi italiani under 30, organizzata da Luigi Cremona e Witaly ogni anno dal 2004, si articola in tre fasi: la Selezione Nord che si tiene a Milano, in genere a fine anno, la Selezione Centro Sud e la Finalissima dei migliori a Roma (la prossima finale si dovrebbe svolgere ad ottobre 2020). Questo Premio ha premiato e valorizzato numerosi giovani chef che poi sono pian piano diventati famosi. Citiamo tra i tantissimi: Vincenzo Candiano, Marco Martini, Antonia Klugmann, Olivier Piras, Cristoforo Trapani, Matteo Metullio, Stefano Deidda, Marco Ambrosino, Francesco Brutto ecc.

Tra i giurati delle ultime edizioni si annoverano Gianfranco Vissani, Ciccio Sultano, Ilario Vinciguerra, Andrea Alfieri, Marco Colognese. Ospiti d’eccezione come Massimo Bottura, Aimo Moroni, Enrico Cerea, Annie Féolde, Heinz Beck e tanti altri, quelli che appartengono al Gotha della ristorazione italiana.

Il giovane Emergente chef Michele, 24 anni, ha iniziato a lavorare nel campo della gastronomia all’età di 13 anni.

Durante il suo percorso – sotto la guida esperta deI maestrI e cuochi santermani Giovanni Molinari e Sabino Cardinale - ha avuto la possibilità di frequentare diversi ambienti culinari, da quelli tipici degli agriturismi a quelli dello street food fino ad arrivare alla cucina più raffinata. Da ogni tipo di esperienza vissuta ha appreso il meglio, provando ad assimilare tutte le diversità di questa “arte”. L’approccio lavorativo è stato, ed è per Michele un momento vissuto con serenità perché sta facendo della sua passione il mestiere della sua vita. Fin dai tempi della scuola ha sempre intrapreso nuove esperienze partecipando attivamente ad eventi, che lo hanno aiutato a mettersi in gioco in ogni situazione. È proprio con questa voglia di migliorarsi e mettersi alla prova che Michele è entusiasta di partecipare alla competizione di Emergente Chef. Attualmente il giovane chef lavora come Sous Chef alla Locanda Liuzzi, a Cattolica sulla costa della riviera romagnola, ristorante della Guida Michelin.

Lascia il tuo commento
commenti