La cerimonia si è svolta ieri

Ospedale della Murgia, inaugurata la Banca del Sangue

Soddisfatto il consigliere regionale Conca (M5S): «Obiettivo raggiunto, finalmente ospedale più sicuro»

Attualità
Santeramo venerdì 18 ottobre 2019
di La Redazione
Ospedale della Murgia
Ospedale della Murgia © enzocolonna.com

«Da anni ci impegniamo per avere i reparti salvavita anche negli ospedali dell’entroterra e oggi abbiamo raggiunto un grande risultato: la Banca del Sangue nell’Ospedale della Murgia. Un diritto che mette in sicurezza un ospedale di primo livello e garantisce un prezioso supporto alle unità operative che potranno operare con più serenità e sicurezza»

Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Mario Conca che ha partecipato ieri mattina all’inaugurazione dell’Unità Operativa di Medicina Trasfusionale dell’Ospedale della Murgia.

«Un risultato - spiega il consigliere - che si è potuto ottenere grazie al lavoro di tante persone che negli anni si sono impegnate per valorizzare l’ospedale murgiano. In particolare, Matteo Carone per la sua collaborazione con le associazioni di volontariato e Michele Cannito con il quale abbiamo combattuto sin dal 2013 con gli amici gravinesi e altamurani. Uno dei risultati per cui abbiamo maggiormente combattuto era proprio la Banca del Sangue: missione compiuta. Il prossimo step è la coronarografia interventistica (emodinamica), in fase di perfezionamento, come anche la stroke unit per le emergenze neurologiche che diventa sempre più una realtà. Il lavoro è ancora lungo. Adesso - conclude Conca - bisogna pensare ad aumentare l’organico: servono in tempi ragionevoli gli anestesisti, i primari, i medici, gli infermieri e gli operatori socio sanitari per poter rispondere al fabbisogno di salute crescente. Gli ospedali dell’entroterra possono offrire servizi all'altezza delle aspettative dell'utenza e limitare la mobilità passiva».

Lascia il tuo commento
commenti