12 gli argomenti che la massima assise cittadina sarà chiamata ad affrontare e discutere

Consiglio comunale, il 7 ottobre la prossima assise

A ricevere maggiore attenzione – sebbene non presente come vero e proprio punto all’odg – le comunicazioni che il primo cittadino farà all’assise in merito alla recente rimozione dell’assessore ai servizi sociali

Attualità
Santeramo venerdì 04 ottobre 2019
di La Redazione
L'Aula Consiliare del Comune di Santeramo in Colle
L'Aula Consiliare del Comune di Santeramo in Colle © SanteramoLive.it

Nuova convocazione per il consiglio comunale di Santeramo.

Nella giornata di ieri il Presidente del consiglio, Andrea Natale, ha convocato il consiglio comunale in seduta pubblica, sessione ordinaria, in prima convocazione per il prossimo 7 ottobre alle ore 16:00 in sala consiliare (palazzo Municipale).

Saranno ben 12 gli argomenti che verranno affrontanti e approvati durante l’assise ma, con buona probabilità, a ricevere maggiore attenzione – sebbene non presente come vero e proprio punto all’odg – le comunicazioni che il primo cittadino farà all’assise in merito alla recente rimozione dell’assessore ai servizi sociali e pubblica istruzione, Rosa Colacicco.

Per il resto saranno 12 gli argomenti che la massima assise cittadina sarà chiamata ad affrontare e discutere:

  • Sistemazione delle aree a standard e della vecchia sede in Via Matera facenti parte del Piano di Lottizzazione della maglia n. 14, zona C7 del P.R.G. - Presa d'atto e approvazione schema di convenzione.
  • Riconoscimento, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a), del D.lgs. n. 267/2000, della legittimità del debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 66/18 emessa dalla Commissione Tributaria Provinciale avverso avviso di accertamento n. 4 prot. 19302/16 TARSU /TIA 2013.
  • Riconoscimento, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a), del D.lgs. n. 267/2000, della legittimità del debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 2753/2018 emessa dalla Commissione Tributaria Provinciale avverso avviso di accertamento n. 23752 IMU 2012.
  • Riconoscimento, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a), del D.lgs. n. 267/2000, della legittimità del debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 3152/2018 emessa dalla Commissione Tributaria Provinciale avverso avviso di accertamento n. 41131 IMU 2012.
  • Riconoscimento, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a), del D.lgs. n. 267/2000, della legittimità del debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 263/2019 emessa dalla Commissione Tributaria Provinciale avverso avviso di intimazione n. 41309 IMU 2012.
  • Riconoscimento, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a), del D.lgs. n. 267/2000, della legittimità del debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 578/2019 emessa dalla Corte di Appello di Bari a conclusione del giudizio R.G. n. 1608/2016.
  • Riconoscimento, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a), del D.lgs. n. 267/2000, della legittimità del debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 175/2019 emessa dal Giudice di Pace di Bari a conclusione del giudizio R.G. n. 6224/2018.
  • Riconoscimento, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a), del D.lgs. n. 267/2000, della legittimità del debito fuori bilancio derivante dalla sentenza esecutiva n. 1309/2019 emessa dal Giudice di Pace di Bari a conclusione del giudizio R.G. n. 9543/2017.
  • Interpellanza prot. n. 17596 del 20.08.2019 presentata dal consigliere comunale Michele D’Ambrosio, riguardante la manutenzione delle strade provinciali.
  • Interpellanza prot. n.19744 del 19.09.2019 presentata dal consigliere comunale Giovanni Volpe, riguardante la restituzione degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione relativi alla costruzione di parcheggi ai sensi dell’art. 41 sexies della legge n. 1150/1942 e successiva legge n. 122 del 1989;
  • Interpellanza prot. n.19747 del 19.09.2019 presentata dal consigliere comunale Giovanni Volpe, riguardante il canile sanitario in c.da Chiancaro di Santeramo in Colle;
  • Interpellanza prot. n.19870 del 20.09.2019 presentata dal consigliere comunale Giovanni Volpe, riguardante il mancato funzionamento dello sportello UMA (Utenti Motori Agricoli).

In caso di necessità il consiglio si svolgerà, in seconda convocazione, il giorno 9 ottobre 2019, sempre alle ore 16:00.

I lavori dell’assise, come di consueto, verranno trasmessi in diretta streaming sul canale Youtube dell’comune dedicato a tale scopo.

Lascia il tuo commento
commenti