Sarà cura dell’UTC e dell’assessore al ramo, valutare un ordine di priorità di rimozione, cogliendo anche la possibilità di accedere a finanziamenti ad hoc

Mappatura barriere architettoniche, entro fine agosto le segnalazioni

Le segnalazioni, come comunica l’assessore nel comunicato inviato in Redazione, potranno essere effettuate entro il 31 agosto prossimo indicando il punto esatto e la tipologia di barriera inviando una mail

Attualità
Santeramo martedì 27 agosto 2019
di La Redazione
Mappatura barriere architettoniche, entro fine agosto le segnalazioni
Mappatura barriere architettoniche, entro fine agosto le segnalazioni © n.c.

Segnalare eventuali barriere architettoniche in spazi pubblici.

È questo che, l’assessore alle politiche sociali Rosa Colacicco, chiede di fare ai cittadini santermani.

Per barriera architettonica, si intende qualunque elemento costruttivo che impedisce, limita o rende difficoltosi gli spostamenti o la funzione di servizi da parte di tutti i cittadini (specialmente a persone con limitata capacità motoria o sensoriale, ma penso anche ad anziani, mamme con il passeggino, ecc.).

«Come annunciavo già in un precedente comunicato del 30 giugno – afferma l’assessore Colacicco - l’Assessorato alle Politiche Sociali sta cercando di censire le barriere architettoniche pubbliche al fine di rimuoverle gradualmente, compatibilmente con le risorse a bilancio o di altra provenienza».

«Ben consapevoli che si tratti di un lavoro che necessita di continui aggiornamenti, in collaborazione con l’Assessore Marsico e l’UTC, abbiamo già raccolto una prima lista grazie a una ricognizione sul campo e al contributo dei cittadini. Ci siamo già attivati su alcune barriere (in primis la rampa alla Netti-Bosco) ma restiamo in attesa di ulteriori segnalazioni a cura della Consulta e delle Associazioni o di chiunque voglia collaborare» - afferma l’assessore.

Le segnalazioni, come comunica l’assessore nel comunicato inviato in Redazione, potranno essere effettuate entro il 31 agosto prossimo indicando il punto esatto e la tipologia di barriera inviando una mail agli indirizzi:

mailto:ass.colacicco@comune.santeramo.ba.it o consultadisabilita@comune.santeramo.ba.it.

Sarà cura dell’UTC e dell’assessore al ramo, valutare un ordine di priorità di rimozione, cogliendo anche la possibilità di accedere a finanziamenti ad hoc.

Proprio sulla questione barriere architettoniche, nei mesi scorsi, si era sollevato un pesante polverone politico per via di alcune rampe che impedivano l'accesso - nei pressi della scuola media Netti - ad un ragazzo diversamente abile.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giovanni Volpe ha scritto il 30 agosto 2019 alle 12:16 :

    La solita propaganda dei Cinquestelle. Un'amministrazione seria sa e deve sapere per gli spazi pubblici dove insistono le barriere architettoniche, non deve chiederlo ai cittadini, che non devono sostituirsi alle manchevolezze del,amministrazione. Rispondi a Giovanni Volpe