Costo complessivo dell'intervento - come si ricorderà - 300mila euro stanziati dal commissario prefettizio

Tribune Campo Casone, la giunta stanzia 35mila euro per la messa in sicurezza della tribuna coperta

Con questo nuovo stanziamento dovrebbero finalmente concludersi i lavori di messa in sicurezza per consentire l'ingresso del pubblico

Attualità
Santeramo giovedì 18 luglio 2019
di La Redazione
Le tribune piene di spettatori il giorno dell inaugurazione del nuovo manto erboso del Campo Casone (foto archivio)
Le tribune piene di spettatori il giorno dell inaugurazione del nuovo manto erboso del Campo Casone (foto archivio) © Nicola Gatti

Se da un lato, quest’oggi, la “Santeramo sportiva” non gioisce per il mancato finanziamento del progetto relativo ai lavori del PalaVitulli, nell’ambito del finanziamento del Fondo “Sport e Periferie” promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dall’altra un respiro di sollievo può tirarlo per via della – pare – risoluzione del problema di accesso del pubblico al campo sportivo Casone.

Nei mesi scorsi, infatti, polemiche e battibecchi tra società sportive e amministrazione erano scaturite per via prima della completa assenza di pubblico alle gare (data la mancata agibilità delle due tribune presenti) e poi – dopo una parziale apertura al pubblico – per il mancato completamento dei lavori utili a sanare, una volta per tutte, la situazione. Poco più di un mese fa, infatti, la questione era ritornata in auge con una nuova missiva delle società sportive cui era subito seguita una risposta da parte dell’amministrazione, che con le dichiarazioni del sindaco Baldassarre affermava che «Dalla prossima stagione sicuramente la tribuna coperta e spogliatoi saranno pienamente accessibili».

«I lavori per la completa agibilità – affermava il sindaco Baldassarre interpellato dalla nostra Redazione – necessitano di ulteriore quota economica. Abbiamo chiesto di utilizzare, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per tramite della Città Metropolitana, i residui della gara d’appalto (che ammontano a circa 47mila euro)».

Nel frattempo la giunta comunale, con propria deliberazione n.60 del 12 aprile scorso, approvava la perizia di variante in corso d’opera (realizzata dalla Chiaia & Zaccaria Engineering srl) per l’intervento e successivamente, con successiva deliberazione (la n. 105 del 10 luglio 2019), nelle more che la Città Metropolitana autorizzi l’utilizzo di economie rivenienti dai ribassi d’asta, ha stanziato ulteriori 35mila euro di fondi propri (rivenienti quindi dal Bilancio comunale) per il completamento dell’intervento (già in corso d'opera da parte dell'azienda Giampetruzzi Srl). Costo complessivo dell'intervento - come si ricorderà - 300mila euro stanziati dal commissario prefettizio - durante la gestione commissariale - con propria deliberazione n. 3 del 26 aprile 2017.

«Qualche settimana fa avevo promesso che l’Amministrazione avrebbe fatto di tutto per garantire la praticabilità della tribuna coperta del Campo Sportivo “G. Casone” nella prossima stagione sportiva» - afferma il sindaco Baldassarre.

«Impegno mantenuto! In Giunta – commenta il primo cittadino - abbiamo deliberato di dare veloce impulso al completamento dei lavori che riguardano il completamento delle misure di sicurezza e agibilità del campo con particolare riferimento alla tribuna coperta che consente alle tifoserie di seguire le squadre del cuore (ospiti e locali) senza artifici pericolosi».
«Sono consapevole del disagio subito dalle squadre e, soprattutto, dai propri tifosi che nel passato campionato non avevano potuto vedere in campo le partite. Ora – conclude il sindaco - il grosso dei lavori è stato completato e la Giunta ha stanziato una somma di poco superiore a €30.000 per mettere in modo definitivo a norma gli spalti della tribuna coperta. Nei giorni scorsi l’assessore ai LLPP Marsico aveva incontrato appositamente i rappresentanti delle società calcistiche per rassicurarli in merito».

Lascia il tuo commento
commenti