Libri

“Wanderlust: fuga dall’uomo”, il romanzo del santermano Giuseppe Natuzzi

Il racconto nasce dopo aver percorso da solo il Cammino di Santiago

Attualità
Santeramo mercoledì 06 febbraio 2019
di Barbara Colapinto
Wanderlust: fuga dall'uomo
Wanderlust: fuga dall'uomo © Giuseppe Natuzzi

Il giovane santermano Giuseppe Natuzzi, classe 1990, ha pubblicato un romanzo intitolato “Wanderlust: fuga dall’uomo”.

“Questo è il mio primo romanzo – commenta l’autore - ma credo proprio che non sarà l’ultimo. Ho scritto questo libro dopo aver percorso da solo il Cammino di Santiago, esperienza vissuta con un’intensità tale da cambiarmi drasticamente la vita. Dopo questa esperienza ho avuto il bisogno quasi viscerale di raccontare tutto ciò che mi è successo sperando, con la mia esperienza, di essere d’aiuto a chi magari non ha la forza per reagire alle avversità della vita.”

Natuzzi si è laureato nel 2014 in Lingue e Letterature straniere a Bari ed in seguito ha frequentato un Master in imprenditorialità e general management all’università LUM di Casamassima. Attualmente lavora come Export Area Manager presso un’azienda di Jesce.

“Per fortuna – prosegue il concittadino - in un ambiente tanto duro e oscuro come quello dell’editoria, mi ha notato una piccola casa editrice siciliana che fa della passione per i libri l’obiettivo della sua esistenza: Casta Editore (Messina). Il libro è piaciuto così tanto al mio editore, che mi farà partecipare al Premio Campiello.”
Prossimamente il libro potrebbe essere presentato anche a Santeramo.

Lascia il tuo commento
commenti