Controllo

​Lotta ai furbetti, al comune lettori biometrici per le presenze

La nuova tecnologia permette di prevenire le illecite condotte da parte di dipendenti pubblici infedeli.

Attualità
Santeramo sabato 12 gennaio 2019
di Barbara Colapinto
Rilevatori di presenza del personale con tecnologia biometrica
Rilevatori di presenza del personale con tecnologia biometrica © Comune di Santeramo in Colle

Il trend nazionale non è certo dei migliori nel campo di assenteismo da parte dei dipendenti della pubblica amministrazione.
Prima ancora che il Disegno di Legge del Governo su “Interventi per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell'assenteismo” possa diventare legge dello Stato, il Sindaco Fabrizio Baldassarre ha chiesto di poter installare in tutti gli edifici comunali (cimitero compreso) i rilevatori di presenza del personale con tecnologia biometrica: oltre al badge personale i dipendenti comunali, in entrata ed uscita, dovranno far riconoscere dal lettore integrato la propria impronta digitale.

“Nel pieno rispetto delle norme sulla privacy – scrive il Primo Cittadino - questa tecnologia permette di prevenire le illecite condotte da parte di dipendenti pubblici infedeli, i cosiddetti “furbetti del cartellino”.

Sono certo che i dipendenti comunali di Santeramo siano tutti onesti ma questo è un segnale che dovrebbe rassicurare coloro i quali dubitano di questa certezza”.

Lascia il tuo commento
commenti