Il personale della ASV sta eseguendo lo spalamento manuale della neve in prossimità di luoghi pubblici

Emergenza neve, spalaneve in azione anche nelle aree extraurbane

Circolazione possibile solo con mezzi provvisti di catene da neve e/o pneumatici termici e solo per casi di necessità. Possibili ritardi o soppressioni di corse di mezzi di trasporto pubblico

Attualità
Santeramo venerdì 04 gennaio 2019
di La Redazione
Emergenza neve, spalaneve in azione anche nelle aree extraurbane
Emergenza neve, spalaneve in azione anche nelle aree extraurbane © n.d.

Nuovo aggiornamento sulle condizioni meteo e di viabilità.

Le strade di collegamento extraurbano – come si vede in un video del sindaco – risultano ancora innevate.
Malgrado ciò la circolazione – da limitare a casi di esclusiva necessità – è possibile esclusivamente con mezzi provvisti di catene da neve e/o pneumatici termici.

Nel frattempo sono in funzione gli spalaneve.
Uno è in circolazione per le vie del paese e altri due nelle contrade per assicurare viabilità e collegamento ai tanti abitanti di masserie e campagne.

Come ricorda il primo cittadino da questa mattina il personale della ASV, l’azienda appaltatrice del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, sta eseguendo lo spalamento manuale della neve in prossimità di luoghi pubblici.

«La situazione – afferma il sindaco Baldassarre – è per il momento sotto controllo».

«In mattinata il sindaco ho riunito il COC (Centro Operativo Comunale) di Protezione Civile per monitorare la situazione e valutare eventuali criticità. Ho – conclude il primo cittadino – sentito telefonicamente il governatore della Regione, Michele Emiliano, per aggiornarlo della situazione registrando la sua disponibilità in caso di necessità».

Per la giornata odierna – come afferma la STP (Società Trasporti Provinciale SPA) potrebbero subire variazioni, soppressioni o ritardi le corse di automezzi pubblici della tratta “Poggiorsini – Gravina – Altamura – Santeramo – Gioia”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • giovanni tritto ha scritto il 04 gennaio 2019 alle 11:38 :

    per Gioia del Colle ed Altamura e Gravina sarebbe possibile d'intesa con le FF.SS. far viaggiare le vecchie litorine che sono state sostituite dai pulman a suo tempo funzionavano e si potevano raggiungere quelle località e in più si poteva prendere la coincidenza per Bari e Taranto(Governatore ci pensi). Rispondi a giovanni tritto