L'ente idrico

Acquedotto, lettura a distanza per i contatori

Nei prossimi mesi via a un piano decennale di sostituzione. Investimento annuo di 15 milioni di euro

Attualità
Santeramo martedì 09 ottobre 2018
di La Redazione
generico contatore acquedotto pugliese
generico contatore acquedotto pugliese © n.c.

Il nuovo progetto di telelettura targato Acquedotto Pugliese si chiama Smart Metering Aqp e ha come ambizioso obiettivo la gestione di tutti i nuovi misuratori installati mediante un’infrastruttura di comunicazione che operi nel modello cosiddetto internet delle cose, vale a dire la rete web applicata agli oggetti.Il progetto porterà con sé numerosi vantaggi: dai nuovi servizi, quali, ad esempio, l’accesso ai consumi attraverso apparecchiature mobili, alla fatturazione a conguaglio, fino all’ottimizzazione della gestione delle reti idriche, contribuendo così alla riduzione delle perdite.

«Agevolare la vita dei nostri clienti, rendere più semplici e fruibili i nostri servizi è uno degli obiettivi che ci sta a cuore – commenta il presidente dell'Acquedotto, Simeone di Cagno Abbrescia -. Progetti della portata di Smart Metering rappresentano una risposta concreta alle crescenti esigenze dei nostri clienti».

«Il progetto Smart Metering porterà ad un cambio di rotta nelle attività di gestione della risorsa, rispondendo alle esigenze di efficientamento della infrastruttura» sostiene l’amministratore delegato di Aqp, Nicola De Sanctis.

Per verificare l’interesse degli operatori economici e approfondire le migliori tecnologie disponibili, l'Acquedotto ha avviato una Consultazione di mercato sullo Smart Metering IoT. Si tratta di un confronto tecnico e tecnologico non vincolante con gli operatori economici interessati, come previsto dall’art. 66 del Codice Appalti.

L’avviso di consultazione preliminare di mercato e le istruzioni per partecipavi sono pubblicati sul portale acquisti aziendale nella sezione “Bandi e Avvisi in corso”. Tutti gli operatori economici interessati al progetto sono invitati a partecipare, iscrivendosi entro il prossimo 10 ottobre.

«Le tecnologie di Smart Metering, testate da AQP in diversi progetti pilota negli ultimi anni, sono ormai mature e consolidate - commenta l'ente idrico -. Diversi i progetti sviluppati, tra cui Unico, di telegestione multiservizio realizzato con e-distribuzione, ReteGas Bari e Comune di Bari. Sfruttare appieno le potenzialità dello smart metering renderà le reti intelligenti, ottenendo così benefici in termini di efficienza, sostenibilità e qualità del servizio agli utenti».

BARILIVE.IT

Lascia il tuo commento
commenti