Il dato

Asl: «La circolazione del virus nelle scuole del Barese è in netto aumento»

Fra il 6 dicembre e il 12 dicembre intercettati in totale 147 casi positivi, di cui 120 studenti e 27 operatori scolastici. Il totale dei casi risulta quindi quasi raddoppiato rispetto alla settimana precedente

Attualità
Santeramo mercoledì 15 dicembre 2021
di La Redazione
Tampone Covid Coronavirus
Tampone Covid Coronavirus © n.c.

La circolazione del virus nelle scuole è in netto aumento questa settimana rispetto alla precedente. E’ quanto emerge dal monitoraggio fornito dal team Covid scuole dell’Epidemic Intelligence center della ASL che fra il 6 dicembre e il 12 dicembre ha intercettato in totale 147 casi positivi, di cui 120 studenti e 27 operatori scolastici. Il totale dei casi risulta quindi quasi raddoppiato a fronte delle 87 positività riscontrate nell’attività di sorveglianza dei sette giorni precedenti. I nuovi positivi sono così distribuiti: 65 nelle scuole primarie, (58 alunni e 7 personale scolastico), 35 nelle scuole secondarie di primo grado (27 alunni e 8 personale scolastico), 29 nelle scuole dell’infanzia (19 alunni e 10 personale scolastico), e infine 18 nelle scuole secondarie di secondo grado (16 alunni e 2 personale scolastico). “Il report dei contagi questa settimana conferma ancora una volta che il virus trova strada laddove incontra perone non vaccinate – commenta il dg ASL, Antonio Sanguedolce – quella dei 5-11 anni è diventata la fascia di età dove si concentra il maggior numero di infezioni, in quanto è mancata finora la protezione data dalla vaccinazione. Da qui l’appello alle famiglie – continua Sanguedolce – a non avere dubbi sulla adesione alla vaccinazione anche per i bambini. Con la loro protezione, si potrà più velocemente interrompere la catena dei contagi, specie in questo momento in cui è in crescita la circolazione del virus”. Il numero più elevato di infezioni tra gli studenti è stato tracciato ancora una volta nella scuola primaria e nella media per un totale complessivo di 100 casi per lo più riferibili alla popolazione pediatrica 5- 11 anni che accederà nelle prossime ore alla campagna vaccinale.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Pippo ha scritto il 17 dicembre 2021 alle 19:36 :

    Ormai...regna il caos e la conseguenza è che non sappiamo più a chi credere e stiamo perdendo il senso di comunità. Siamo gli uni contro gli altri anche in famiglia e purtroppo impariamoper imitazione il peggio della comunicazione da informazioni contraddittorie, parziali, frenetiche, false e chi più ne ha più ne metta...da certi personaggi sui social e TV. Rispondi a Pippo

  • Marco ha scritto il 16 dicembre 2021 alle 12:12 :

    La scienza? I pediatri? Quali? Ma come mai i pediatri della maggior parte delle altre nazioni, che non sono certo pericolosi noVax, pongono limiti e dubbi alla vaccinazione dei bambini? Qui invece è vietato perfino porre domande, perché si viene catalogati come noVax e si impedisce perfino di ragionare. Rispondi a Marco

  • Claudia N. ha scritto il 16 dicembre 2021 alle 10:50 :

    Io sono vaccinata ma non ho il potere e soprattutto il diritto di criticare chi non si vaccina.... c'è tanta incoerenza e poca trasparenza nelle notizie che ci danno... Quindi la paura ci sta!!!!Siamo nell'era del caos e CREDERE ( in tutti i sensi ) è diventato davvero difficile se non impossibile!!!! Non facciamo i professori ! Io metto in discussione tutto sinceramente! Rispondi a Claudia N.

    Franco1 ha scritto il 16 dicembre 2021 alle 15:24 :

    👍 Rispondi a Franco1

  • Franco1 ha scritto il 16 dicembre 2021 alle 08:51 :

    Io penso che sarebbe opportuno l'obbligo vaccinale per tutti o consentire dibattiti televisivi tra individui contrapposti con la stessa professione: virologi contro virologi, filosofi contro filosofi, comici contro comici. Le opinioni sono libere e tutti hanno il diritto di manifestare il proprio pensiero, però per contestare una tesi scientifica di uno scienziato ci vuole uno scienziato, anche in TV. Chiaramente è altrettanto fondamentale che i virologi non facciano gli showman da un programma all'altro perché perdono di credibilità come medici perché diventano personaggi televisivi che discutono con altri personaggi televisivi. La TV sta fulminando il cervello di tutti: fomenta l'odio tra pro e no-vax, spaventa i genitori, accresce i dubbi degli incerti, ostacola l'economia. Rispondi a Franco1

  • Annalisa L. ha scritto il 15 dicembre 2021 alle 22:46 :

    I casi di positività aumentano ovviamente se si fanno più tamponi tra gli alunni. E ne fanno tanti in questa fascia per giustificare la vaccinazione dei 5-12enni, dato che la maggior parte dei genitori ha ancora molti dubbi sulla utilità. Rispondi a Annalisa L.

  • Manuela ha scritto il 15 dicembre 2021 alle 18:57 :

    Ma chi ti ha detto questo?Ma chi ti credi di essere?Non sei ne un virologo ne uno scienziato ne un medico ne niente!Se non lo hai ancora capito la colpa e della gente come te se sono arrivati a vaccinare i bambini perché quelli come te hanno paura di vaccinarsi o non si fidano perché guardate troppa tv e seguite troppo le fake news sui social Rispondi a Manuela

  • Franco1 ha scritto il 15 dicembre 2021 alle 16:18 :

    Speriamo che non ci siano molti carabinieri, poliziotti, finanzieri ecc. novavax (non per forza novax). Da oggi hanno l'obbligo di vaccinarsi altrimenti saranno sospesi e saremo costretti a leggere su questo sito "criminalità in netto aumento nel Barese"... Rispondi a Franco1

    Franco ha scritto il 16 dicembre 2021 alle 09:56 :

    Sono felice di imparare da chi sa qualcosa sulla materia ma qui vedo solo improperi privi di qualsiasi fondamento. Rispondi a Franco

    Franco1 ha scritto il 16 dicembre 2021 alle 15:23 :

    Se nel tuo primo commento avessi precisato che le tue perplessità sulla "immediata" vaccinazione dei bambini sono quelle manifestate in TV dalla Gismondo, da Crisanti nonché da altri scienziati di fama internazionale come il dott. Malone ecc. non avresti scatenato improperi... te lo dico sempre che devi argomentare le tue opinioni... 😉 Rispondi a Franco1

  • Franco ha scritto il 15 dicembre 2021 alle 09:53 :

    Il ragionamento non fila per niente in quanto i ragazzi sono perlopiù asintomatici e il vaccino non ha alcuna utilità per loro. Non vorrei che i tantissimi tamponi fatti nelle scuole, di certo più che in altri luoghi, servano a favorire la vaccinazione dei bambini. Rispondi a Franco

    Michele ha scritto il 15 dicembre 2021 alle 22:09 :

    Aiuto regalate a Franco non il vaccino che non lo farebbe, ma la cosa più importante il cervello. Non si possono leggere tali considerazioni . Per fortuna i novax continuano a decrescere sia per costrizione ma purtroppo anche per contagi Spero che il sig. Franco resterà l’ultimo della sua specie Rispondi a Michele

    E basta ha scritto il 15 dicembre 2021 alle 14:42 :

    Signor Franco, un giorno ci dirà quali sono le fonti delle sue notizie dato che commenta ogni singolo post sul Covid come se studiasse i virus da anni e anni Rispondi a E basta

    Franco1 ha scritto il 15 dicembre 2021 alle 14:42 :

    Svegliati: "147 casi positivi, di cui 120 studenti e 27 operatori scolastici" significa che 1 su 5 positivi é un operatore scolastico. Ma gli studenti sono + numerosi degli operatori scolastici... differenziamo gli operatori scolastici dagli studenti, direi che é più alta la % di operatori scolastici positivi rispetto a quella degli studenti positivi, giusto? Pure tu capirai che il problema non sono le prime dosi ai bambini ma le terze dosi agli operatori scolastici. Dimmi, sai quanti milioni sono i vaccinati con green pass incorporato da ben oltre 5 mesi? Per essere efficace ti basta usare il cervello... perchè ti spingi ad affermare che il vaccino non ha nessuna utilità per i bambini? Certo non sei un pediatra perché i pediatri santermani dicono che bisogna vaccinarli, non impari mai 😉 Rispondi a Franco1

    Maria P. ha scritto il 15 dicembre 2021 alle 14:01 :

    I Pfizerai Magici ora hanno puntato i bambini e come nella famosa fiaba tentano di trascinarseli via con la musica delle loro argomentazioni. Rispondi a Maria P.

    Michele Fiorentino ha scritto il 16 dicembre 2021 alle 17:52 :

    Signora Maria P. per caso frequenti il sig.Franco visto che scrivi le stesse cose e usi le stesse parole? Rispondi a Michele Fiorentino