Il provvedimento

Covid: «Dal 6 dicembre possibili controlli dei Green Pass anche nelle vie dello shopping»

La decisione al termine del Comitato per l'ordine e la sicurezza che ha annunciato maggiori verifiche nei luoghi di affollamento, alle fermate dei bus e nei pressi delle stazioni ferroviarie

Attualità
Santeramo mercoledì 01 dicembre 2021
di La Redazione
Green pass
Green pass © n.c.

Dal 6 dicembre saranno intensificati da parte delle forze dell'ordine i controlli dei Green Pass "nei luoghi di maggiore affluenza di persone, nelle vie dello shopping natalizio e degli eventi correlati alle festività del Natale e di Capodanno, nei punti di snodo dei mezzi di trasporto locale e nei pressi delle stazioni ferroviarie".

E' quanto stabilito dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è riunito ieri pomeriggio in prefettura a Bari. I controlli comprenderanno anche bar, ristoranti, pub e strutture ricettive. 

"L'appello emerso dalla riunione rivolto a tutti gli attori interessati e ai cittadini - fa sapere la Prefettura - fa leva sul grande senso di responsabilità e dovere civico a continuare sul solco della strada intrapresa della massima prudenza per porre argine alla diffusione del contagio da virus Covid-19, rispettando e facendo rispettare le misure emergenziali dettate dal Governo sull'impiego del green pass, sull'utilizzo della mascherina e sul rispetto delle regole di distanziamento". 

All'incontro, oltre ai vertici delle forze di polizia territoriali, hanno partecipato il sindaco metropolitano di Bari e presidente nazionale Anci, Antonio Decaro, e il sindaco di Polignano a Mare, presidente regionale dell'Anci, Domenico Vitto.

Mercoledì 1 dicembre il Prefetto Antonella Bellomo incontrerà i rappresentanti delle categorie economiche degli esercenti, degli albergatori e delle associazioni degli operatori nel settore del pubblico spettacolo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Un cittadino ha scritto il 08 dicembre 2021 alle 03:28 :

    Ancora non mi è chiaro cosa faranno a Santeramo. Ad oggi mi pare che ognuno stia facendo quello che vuole, persino per gli assembramenti ad eventi pubblici di Natale dove l'occasione dei bagni di folla a scopi elettorali è sempre ghiotta. Rispondi a Un cittadino

  • Annalisa L. ha scritto il 02 dicembre 2021 alle 09:51 :

    Ma ogni Comune fa' come vuole o ritiene? Quindi la mascherina non è una norma sanitaria precisa. Rispondi a Annalisa L.

  • Giuseppe T. ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 17:28 :

    Santermano io condivido quello che dici però non dobbiamo dimenticare che noi cittadini dobbiamo dare l'esempio e a quanto pare non possiamo essere d'esempio proprio a nessuno perché tutti fanno i comodacci loro che siano vaccinati o no 🤦‍♂️ ma spero che adesso le cose cambino perché non è giusto nei confronti di chi rispetta le regole.Sono con te santermano #+controlli+sanzioni #salviamo il natale 👍 ma tutti indossiamo la mascherina Rispondi a Giuseppe T.

  • Michele ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 16:10 :

    Franco parli di insulto alla scienza?Parli proprio tu che non credi nel vaccino?Dici che non è scientificamente provato l'uso della mascherina all'aperto ma dimentichi invece che il vaccino è scientificamente provato.Prima di parlare pensa perché come vedi in quello che dici non c'è mai coerenza Rispondi a Michele

    Franco ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 20:15 :

    Se hai qualche studio sulle mascherine all'aperto faccelo sapere. Le opinioni personali vanno bene ma solo fra amici al bar. Rispondi a Franco

    Michele ha scritto il 04 dicembre 2021 alle 19:49 :

    Io ho soltanto uno studio e l'ho fatto su di te è ho capito che sei innamorato dei bar ma non è che sei un barista?😂 fammelo sapere che vengo a bere qualcosa cosi brindiamo alla tua salute.E comunque continui a parlare di cose che pensi tu ma i fatti sono ben altri.CONVINCITI Rispondi a Michele

  • Rita ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 12:42 :

    Finalmente!Mi auguro che i dovuti controlli continuino a lungo e non solo adesso che si avvicinano le festività natalizie. Sig. Franco lei adesso ha da ridire pure sulle mascherine all'aperto?Lei non vuole vaccinarsi non vuole indossare la mascherina all'aperto ma insomma che caxxo vuole fare?Faresti bene a fare molta attenzione quando sarà in giro perché se ti beccano saranno INOCULAZIONI AMARI 😂 Rispondi a Rita

  • Santermano ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 09:39 :

    Sul fronte dei controlli dei green pass il sindaco Fabrizio Baldassarre ha sempre avuto "Tutto sotto controllo"... A me non risulta che il sindaco abbia fatto eseguire gli efficaci controlli dei green pass che aveva annunciato... qualcuno ha visto i controlli? Hanno sanzionato quei commercianti sempre senza mascherina? Qualcuno ha visto i vigili nei soliti luoghi dell'assembramento senza mascherina? Hanno tutti il green pass nel week end nei soliti locali? Ci vuole coerenza nella vita: quando si promette una cosa la si mantiene. Bisogna proteggere la propria comunità anche con i controlli. È vero che il sindaco non è nemmeno di Santeramo... È venuto a farsi il giro sulla giostrina al posto dei soliti noti... #+CONTROLLI +SANZIONI # Salviamo il Natale 🎅 # Solo chiacchiere senza mascherina Rispondi a Santermano

    Maria P. ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 10:05 :

    Non capisco i Sindaci su quali basi mediche e scientifiche decidono di loro iniziativa di imporre l'uso di mascherine qui e là secondo criteri a noi sconosciuti. Evidentemente vogliono solo farsi un po' di facile pubblicità. Rispondi a Maria P.

    Maria P. ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 10:16 :

    Il premio per chi sottosta' al ricatto dello Stato sul Green pass è al massimo godere della punizione che viene inflitta a chi non ha obbedito. Sono soddisfazioni. Rispondi a Maria P.

    Santermano ha scritto il 04 dicembre 2021 alle 09:25 :

    Fidati signora, sei completamente fuori strada. Rispondi a Santermano

  • Franco ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 09:11 :

    Sull'uso all'esterno della mascherina non esiste alcuno studio scientifico che certifichi una benché minima utilità del provvedimento. Una vessazione inutile oltre che un insulto alla scienza. Rispondi a Franco

    ilcittadinocomune ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 18:25 :

    Purtroppo stanno portando le persone ad allontanarsi gli uni dagli altri, come se l'altro possa essere la causa di tutti i mali. Ora vorrei proprio sapere se hanno torto chi non si vaccina (io sono doppiamente vaccinato) o questi incapaci e incompetenti che la mattina sostengono una tesi, la sera risulta cambiata e la mattina successiva ancora un'altra. Ci stanno togliendo tutte le libertà, un po' per volta, una violenza sottile e continua e vedrete che diventeremo come la Cina. Rispondi a ilcittadinocomune

    Santermano ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 17:51 :

    Anche se non mantiene il distanziamento? Rispondi a Santermano

    Franco1 ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 15:03 :

    Sono molti. Universitá di Yale con altre università americane. Ricerca condotta su oltre 300mila persone in Bangladesh: dimostrata l'efficacia delle mascherine chirurgiche nella riduzione dell'incidenza del contagio; bocciate quelle di stoffa fatte in casa. Studio sul filtraggio: Anche dopo 10 lavaggi, quelle chirurgiche filtrano ancora il 76% delle particelle più piccole (quelle sospese tramite aerosol) contro il 95% prima dei lavaggio (le mascherine di stoffa hanno fin dall'inizio una capacità di filtraggio del 37%). Chiaramente le mascherine fp2 sono ancora più efficaci. SEI TROPPO SCIOCCO: come fai a dire che sono un insulto alla scienza se dici anche che mancano studi scientifici circa la loro efficacia o meno? A te piace solo rompere le scatole alle persone. Ti inoculi ogni volta. Rispondi a Franco1

    Franco ha scritto il 04 dicembre 2021 alle 09:43 :

    Quando non si riescono a produrre dati scientifici si ricorre all'invettiva personale. Rispondi a Franco

    Franco1 ha scritto il 04 dicembre 2021 alle 13:04 :

    Ok Franco, però devi finirla di sparare certi messaggi senza nemmeno argomentare o in maniera troppo generica oppure affermando inesattezze. Quando poni giusti interrogativi avrai colto la mia successiva ironia. In questo caso, però, affermi una cosa inesatta (infatti esistono studi che ne attestano l'efficacia) cadendo in contraddizione (certamente non esistono studi che ne dimostrano l'inefficacia, l'unico è stato ritirato, quindi, non puoi parlare di inutilità o insulto alla scienza). Una cosa è porre un dubbio con un'argomentazione, un'altra é far passare l'idea che i vaccini o le mascherine siano inutili senza argomentare. Tu chiedi studi 'pro' ma critichi senza citare studi 'contro'. Hai capito qual'é il problema? Io ho citato uno studio... tu fai pure l'offeso ma non prendertela 😉

    Franco1 ha scritto il 01 dicembre 2021 alle 10:52 :

    Ho appena avuto l'ennesima conferma del tuo livello di intelligenza. Documentati ciuccio ubriacone. Rispondi a Franco1