Lo ha deciso la Prefettura di Bari dopo aver preso parte al tavolo tecnico

Scuole superiori, dal 3 novembre nel Barese si torna al turno unico

Per il ritorno al turno unico delle 8 sarà necessario «spostare l'implementazione dei mezzi che avevamo al secondo turno sulla fascia oraria del primo turno»

Attualità
Santeramo mercoledì 13 ottobre 2021
di La Redazione
Il prefetto Bellomo
Il prefetto Bellomo © n.c.

Dal 3 novembre le scuole superiori dell'area metropolitana di Bari torneranno ad osservare il turno unico d'ingresso, dopo la sperimentazione del doppio turno che ha portato, nelle ultime settimane, gli studenti a protestare in piazza.

Lo ha deciso la Prefettura di Bari dopo aver preso parte al tavolo tecnico con le società di trasporto, l'ufficio, i Comuni, la Città metropolitana, la Regione e l'Asl. «Considerato che i dati dei contagi si mantengono in un range abbastanza contenuto e che la campagna vaccinale ha raggiunto nel nostro territorio percentuali elevate, proveremo ad andare incontro a questa esigenza espressa dal mondo della scuola e pensare ad un orario unico», queste le dichiarazioni, raccolte da Ansa, del prefetto Antonia Bellomo.

Per il ritorno al turno unico delle 8 sarà necessario «spostare l'implementazione dei mezzi che avevamo al secondo turno sulla fascia oraria del primo turno - ha aggiunto la Bellomo - Naturalmente tutto questo comporterà che i mezzi saranno pieni all'80% e quindi occorrerà più che mai osservare le norme di cautela, salire sul mezzo con la mascherina e mantenerla per tutto il percorso. Per dare tempo alle imprese di organizzarsi, il nuovo regime decorrerà dal 3 novembre. Faremo un periodo di attento monitoraggio».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Michele Fiorentino ha scritto il 13 ottobre 2021 alle 17:45 :

    Anche se il mio commento non centra niente con la notizia sopra indicata vorrei che qualcuno rispondesse alla mia domanda:come mai quest'anno c'è un aumento dei contagi tra i più piccoli nelle scuole d'infanzia,primaria è media? È menomale che la situazione era sotto controllo! E come al solito nessuno ne parla! Cari dirigenti e presidi ora basta nascondersi dietro a un dito perché ormai è chiaro a tutti,non avete proprio niente sotto controllo! Lasciamo perdere poi chi ci rappresenta politicamente,per fortuna la pacchia sta finendo!vergognatevi tutti!!!!! Rispondi a Michele Fiorentino

    Franco ha scritto il 13 ottobre 2021 alle 18:55 :

    Ma dove hai preso i tuoi dati sui contagi? Non è assolutame confermato quello che dici, da nessuno studio epidemiologico. Perché fai affermazioni random? Non diamo al bar. Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 13 ottobre 2021 alle 16:18 :

    Finalmente, ma ci è voluto davvero troppo per convincere le autorità dell'ovvio. Rispondi a Franco

    Cittadino ha scritto il 14 ottobre 2021 alle 10:29 :

    È ovvio che lei no sa di cosa sta parlando... Ha mai preso un mezzo pubblico in orari di sovraffollamento? Rispondi a Cittadino