Anche quest'ultimo avviso consentirà di erogare buoni spesa a favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio sociale a causa dalla situazione emergenziale provocata dalla diffusione del Covid-19

Buoni spesa Covid, pubblicato l'elenco delle istanze sorteggiate e di quelle escluse

Entro la data di martedì 12 maggio (entro le ore 12:00) gli esclusi potranno presentare motivata opposizione

Attualità
Santeramo martedì 04 maggio 2021
di La Redazione
spesa
spesa © n.c.

Approvato l’elenco delle istanze sorteggiate e di quelle escluse relativamente alla concessione dei buoni spesa a favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio sociale a causa dalla situazione emergenziale provocata dalla diffusione del Covid-19 per l’acquisto di generi di prima necessità, prodotti alimentari, prodotti per l’igiene personale e prodotti per igiene e pulizia di ambienti domestici, presso gli esercizi commerciali convenzionati con il comune di Santeramo in Colle.

A darne comunicazione è l’amministrazione comunale con un apposito avviso apparso sul sito web istituzionale.

Entro la data di martedì 12 maggio (entro le ore 12:00) gli esclusi potranno presentare motivata opposizione e, nell’ambito delle verifiche a campione, gli aspiranti beneficiari sorteggiati saranno tenuti a motivare e fornire giustificazione della loro situazione sociale ed economica aggravata a seguito della pandemia.

Di seguito vengono pubblicati gli elenchi nonché i moduli per presentare opposizione (per gli esclusi) e per giustificare la situazione di disagio a causa della pandemia (per i sorteggiati).

L'importo riconosciuto per buono spesa – come già accaduto nei precedenti bandi diramati nei mesi del lockdown – varierà in funzione del numero di componenti del nucleo familiare (partendo da un valore di € 200,00 per un nucleo familiare con una persona fino a € 800,00 per nuclei familiari con 5 o più persone). L’ammontare dei contribuiti potrebbe subire rideterminazioni proporzionalità a fronte delle risorse economiche residue ad oggi disponibili.

Come si ricorderà non sarà possibile cedere a terzi tali buoni spesa e con tali buoni spesa non sarà inoltre possibile acquistare alcolici e superalcolici.

Lascia il tuo commento
commenti